INSIEME AL CINEMA

Dedicato alle scuole primarie, Insieme al Cinema è un progetto integrato che si articola in:

  • una scheda a disposizione del docente per l’attivazione e lo sviluppo tematico
  • un momento di attivazione tematica pre-visione
  • la visione del film su grande schermo in 4K
  • il coinvolgimento dei bambini in sala

Il materiale docenti è curato in collaborazione con il Centro Asteria da Massimiliano Andreoletti e Anna Ragosta, esperti in Media Education, e strutturato con un’attenzione particolare alle competenze e ai traguardi formativi previsti dalle Indicazioni Nazionali.
Una proposta di crescita personale e insieme un’occasione per mettere in gioco esperienze e valori, senza tralasciare l’evidenza del fatto culturale in sé della visione filmica in sala.

Per la stagione 2015-2016 il Centro Asteria propone un ventaglio di cinque titoli, con specifiche indicazioni tematiche e suggerimento di pubblico, attento alla varietà di generi:

IL MIO AMICO NANUK, consigliato per classi IV e V
ERNEST & CELESTINE, consigliato per classi I, II e III
LA PROFEZIA DELLE RANOCCHIE, consigliato per classi I e II
VADO A SCUOLA, consigliato per classi IV e V – Film documentario
DRAGON TRAINER 2, consigliato per classi III, IV e V

A richiesta è prevista un’ora di laboratorio in classe con gli operatori del Centro Asteria.

Info

Sylvie Vigorelli
Segreteria Culturale
Tel. 02-8460919
cultura@centroasteria.it

Prenotazioni Scuole

PRENOTAZIONE POSTI

Selezionare la modalità di pagamento:
ContantiVaglia postale ordinarioBonifico

Tipologia di documento di ricevuta:
RicevutaFatturaFattura Elettronica P.A. (riservato alle pubbliche amministrazioni)

Eventuali note

Istruzioni per il pagamento:

1. In contanti recandosi alla reception del Centro Asteria in piazza Carrara 17. 1 Milano (orario: 9,00
– 18,00 dal lunedì al venerdì).

2. Tramite vaglia postale ordinario intestato a:
ISTITUTO SUORE SANTA DOROTEA DI CEMMO
CENTRO ASTERIA

V.le da Cermenate 2 - 20141 Milano

3. Tramite bonifico bancario intestato a:
ISTITUTO SUORE SANTA DOROTEA DI CEMMO
CENTRO ASTERIA

V.le da Cermenate 2 - 20141 Milano
Coordinate bancarie:
Banca Popolare di Milano – Ag. 20
Via Montegani.
c/c 44850 ABI 5584 CAB 01620 CIN H
IBAN it 95H0558401620000000044850

È obbligatorio indicare nella causale:
Numero Identificativo della prenotazione, scuola di appartenenza, titolo dell'evento, data, ora, n° di partecipanti paganti, n° docenti accompagnatori.

Dichiaro di aver preso visione del regolamento

L'ISSDOCE Centro Asteria ai sensi e in conformità con l'art.13, D.Lgs 30 giugno 2003 n. 196, informa che i dati raccolti saranno utilizzati per le seguenti finalità: a) procedere con l’iscrizione all’iniziativa in oggetto; b) informarla in merito a nuove iniziative. I dati personali non saranno diffusi. Il mancato conferimento dei dati non consente di inviare questo modulo e quindi di completare l’iscrizione. Il conferimento dei dati per la finalità di cui al punto b) è facoltativo. Nella sua qualità di interessato, può avvalersi dei diritti di cui all'art. 7 della D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196.
Autorizzo il trattamento dei miei dati per le finalità di cui al punto bNon autorizzo il trattamento dei miei dati per le finalità di cui al punto b

Inoltre preso atto dell’Informativa fornita ex art. 13 Codice Privacy e relativa al trattamento e utilizzo delle immagini e/o video raccolti durante le interviste ai partecipanti all’iniziativa, dichiaro di aver previamente informato gli interessati e raccolto il loro specifico consenso, e
AutorizzoNon autorizzo
A titolo gratuito ogni utilizzo delle immagini e/o dei video, senza limiti di tempo, per le finalità e con le modalità di cui all’informativa, per qualsiasi riproduzione e/o riedizione in qualsiasi forma effettuata e con qualsiasi tecnologia, rinunciando in modo espresso a qualsiasi diritto presente e futuro connesso con lo sfruttamento delle fotografie ivi comprese copie e/o rielaborazioni, anche da parte di terzi - fatto salvo ogni uso improprio delle immagini o dei video che leda la dignità personale del sottoscritto e/o del minore.

Prenotazioni Privati

PRENOTAZIONE POSTI

L'ISSDOCE Centro Asteria ai sensi e in conformità con l'art.13 D.Lgs 30 giugno 2003 n. 196, informa che i dati raccolti saranno utilizzati per le seguenti finalità: a) procedere con l’iscrizione all’iniziativa in oggetto/gestione della sua richiesta; b) informarla in merito a nuove iniziative. I dati personali non saranno diffusi. Il mancato conferimento dei dati non consente di inviare questo modulo e quindi di completare l’iscrizione. Il conferimento dei dati per la finalità di cui al punto b) è facoltativo. Nella sua qualità di interessato, può avvalersi dei diritti di cui all'art. 7 della D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196
Autorizzo il trattamento dei miei dati per le finalità di cui al punto bNon autorizzo il trattamento dei miei dati per le finalità di cui al punto b

Inoltre preso atto dell’Informativa fornita ex art. 13 Codice Privacy e relativa al trattamento e utilizzo delle immagini e/o video raccolti durante le interviste ai partecipanti all’iniziativa
AutorizzoNon autorizzo
a titolo gratuito ogni utilizzo delle immagini e/o dei video, senza limiti di tempo, per le finalità e con le modalità di cui all’informativa, per qualsiasi riproduzione e/o riedizione in qualsiasi forma effettuata e con qualsiasi tecnologia, rinunciando in modo espresso a qualsiasi diritto presente e futuro connesso con lo sfruttamento delle fotografie ivi comprese copie e/o rielaborazioni, anche da parte di terzi - fatto salvo ogni uso improprio delle immagini o dei video che leda la dignità personale del sottoscritto e/o del minore accompagnato dal sottoscritto.

Ai sensi dell’art 13 del d.lgs 30 giugno 2003, n.196 - Codice in materia di protezione dei dati personali – (di seguito anche “Codice Privacy”) desideriamo informarLa che i dati personali suoi ed eventualmente del minore con Lei presente, liberamente e lecitamente conferiti ai fini di partecipare all’evento/ iniziativa o raccolti in occasione dello stesso, saranno trattati da Istituto Suore Santa Dorotea di Cemmo Centro Asteria, in qualità di Titolare del trattamento dei dati, per le attività legate alla gestione dell’evento (interviste, video, fotografie). I Suoi dati o i dati del minore potranno essere diffusi mediante pubblicazione sui media ritenuti opportuni, ivi compresa la pagine istituzione del Centro Asteria su Facebook (alle cui privacy policy si rimanda).
Resta inteso che per i dati dei minori dichiara e garantisce di aver raccolto idoneo consenso da chi ne esercita la potestà (qualora soggetto diverso da Lei), e di averlo informato in merito alle finalità e modalità di trattamento.

Infine per esercitare i diritti di cui all’articolo 7 del citato Codice Privacy potrà rivolgersi, senza alcuna formalità prescritta, al Titolare con sede in Viale Giovanni da Cermenate 2- 20141 Milano.

Le ricordiamo inoltre che le immagini saranno trattate sempre nel pieno rispetto della legge 633/41 e successive modifiche. Inoltre i video o le fotografie saranno conservate per il tempo ritenuto necessario dal Titolare del Trattamento.

Calendario

Cenerentola

10 -12 ANNI

Dalla fiaba al film
Proiezione del film di Kenneth Branagh, 105’
Incontro con Giancarlo Zappoli, critico cinematografico, direttore di Mymovies e del festival Castellinaria di Bellinzona

La fiaba di Cenerentola ha le sue origini nella notte dei tempi (se ne fa risalire una versione agli antichi egizi) ed attraversa le culture.

Nell’immaginario collettivo occidentale si è codificata con le versioni, più o meno semplificate, di Charles Perrault e dei fratelli Grimm. Ma dal punto di vista delle immagini tutto si ancora al film in animazione di Walt Disney. Con questa nuova versione (sempre dalla Disney) Kenneth Branagh trasforma i disegni in personaggi in carne e ossa (e gli animali in digitale). L’incontro andrà alla scoperta insieme agli alunni di che cosa è rimasto uguale e di che cosa è cambiato nella trasposizione. Si potrà così far emergere dagli interventi come qui si venga a conoscenza dell’infanzia della protagonista e del ruolo che vi ha giocato la mamma, nonché del cosa stia dietro la ‘cattiveria’ della matrigna e delle sorellastre. Si vedrà anche come Cenerentola non è più la fanciulla in attesa del Principe Azzurro, ma una giovane donna che, pur nella differenza dei ruoli, si incontra con un giovane uomo. Si porranno poi in rilievo gli omaggi ad altri film della Disney e si farà comprendere in modo semplice la grande cura e il paziente lavoro che hanno portato a questa realizzazione.

Vado a Scuola

9-12 ANNI

Proiezione del film di Pascal Plisson

Le storie di quattro bambini, provenienti da angoli del pianeta differenti, ma uniti dalla stessa sete di conoscenza.  Dalle savane pericolose del Kenya, ai sentieri tortuosi delle montagne dell’Atlante in Marocco, dal caldo soffocante del sud dell’India, ai vertiginosi altopiani della Patagonia, questi bambini sono uniti dalla stessa ricerca, dallo stesso sogno.  Quasi istintivamente sanno che il loro futuro dipenderà dalla conoscenza e dall’istruzione scolastica.

Jackson, Zahira, Samuel e Carlito sono gli eroi di Vado a scuola, costretti ad affrontare innumerevoli ostacoli e distanze enormi da attraversare per raggiungere la scuola.

Se l’accesso all’istruzione è solo una formalità nel mondo occidentale, altrove può trasformarsi in vero e proprio viaggio che richiede sforzi e sacrifici…

Quattro destini che si intrecciano, quattro storie piene di speranza, accomunate da una incrollabile fiducia sul futuro e da una contagiosa gioia di vivere.

Per Questo!

DA 9 ANNI

di Lucio Diana, Eleonora Mino, Davide Viano
con Eleonora Mino
Dal libro “Per questo mi chiamo Giovanni” di Luigi Garlando.

Giovanna è una ragazzina di Palermo.
Dopo un episodio di bullismo capitato ad un compagno di scuola, il suo papà decide che è arrivato il momento di regalarle una giornata speciale, da trascorrere insieme, per raccontarle la storia di un “certo” Giovanni.

E per svelarle il mistero di Bum, peluche con le zampe bruciacchiate, che la accompagna da quando è nata.

Attraverso le parole delicate della narrazione, incontreremo padre e figlia che esplorano Palermo, e la storia di Giovanni Falcone e del pool anti mafia, dal maxi processo a cosa nostra fino alla strage di Capaci del 1992.

Rievocata nei suoi momenti-chiave, la vita del Giudice s’intreccerà con la storia personale della ragazzina e del suo papà.

Giovanna scoprirà cos’è la mafia, che esiste anche a scuola, nelle piccole prepotenze dei compagni di classe, ed è una nemica da combattere subito, senza aspettare di diventare grandi.

Nat e il Segreto di Eleonora

6 – 7 ANNI

Proiezione del film di Dominique Monféry – 75’

Quando muore la zia Eleonora, la famiglia di Natanaël eredita una casa sulla scogliera. Una volta preso possesso della casa per le vacanze estive, Nat scopre di aver ricevuto in dono un’intera biblioteca piena dei testi originali di quelle favole che la zia era solita raccontargli. Il problema è che Nat non sa ancora leggere e di tutti quei libri non sa che farsene, finché non scopre che questi nella notte si animano e che i loro  personaggi escono dalle pagine e prendono vita. Un giorno, per poter pagare alcune riparazioni della casa, i genitori decidono di vendere tutti i libri al gretto rigattiere Ramazzatutto, al che l’unica soluzione per Nat per salvare i suoi personaggi è superare le sue paure e vivere un’avventura come quella dei racconti che ama.
L’ intima sensibilità di Nat verso le storie che la zia gli ha letto e raccontato dà vita a quest’avventura, omaggio alle fiabe, alla letteratura, e all’inesauribile valore del loro patrimonio mitografico.

 

IQBAL Bambini senza Paura

8 – 10 ANNI

Proiezione del film di Michel Fuzellier, Babak Payami – 90’

Iqbal è un ragazzino che vive in un villaggio in qualche parte del mondo ed ha imparato l’arte di annodare i tappeti con i raffinatissimi nodi Bangapur.

Un giorno, per poter comprare le medicine al fratello ammalato si lascia abbindolare da Hakeem, un  imbroglione che si offre di comprargli le medicine in cambio della realizzazione di un tappeto.

In realtà Iqbal viene venduto all’uomo che ha messo in piedi una produzione clandestina di tappeti in cui fa lavorare come schiavi bambini che non potranno mai più tornare alle loro case.

Iqbal però non ha intenzione di fare quella fine.

Il film racconta ai bambini la vicenda reale di Iqbal Masih, il bambino pakistano divenuto il simbolo della lotta contro lo sfruttamento del lavoro minorile in ogni parte del mondo,  allargando però lo sguardo, con l’attenzione a proporre una riflessione senza traumi ai bambini spettatori, senza nascondere loro la realtà.