fbpx

COME GIULIA E LA SUA CLASSE SALVARONO IL PIANETA

24 aprile 2020

con Chiara Tessiore
di Alberto Nicolino

Nella periferia di una città che si affaccia sul mare tutto sta morendo: piante, uccelli e ogni forma di vita sono ricoperti da liquami nauseabondi. Creature mostruose stanno precipitando il quartiere in un vortice di spavento, ma gli adulti sono distratti, non si accorgono di nulla.

Una storia fantastica, quasi una fiaba, ma che per molti versi si ispira alle questioni ambientali più urgenti della cronaca odierna.

 

Nella periferia di una città dove si trova una grande fabbrica ogni forma di vita sta scomparendo. Creature sconosciute precipitano il quartiere in un vortice di spavento, ma gli adulti non si accorgono di nulla. Sarà un gruppo di ragazzini a prendere in mano la situazione e ad affrontare prove molto difficili. Dovranno fare silenzio, riconoscere i loro desideri, immaginare un nuovo quartiere, non avere paura. E dovranno anche scegliere: mantenere la produzione della fabbrica e rischiare di morire o chiuderla e far perdere il lavoro ai genitori?

Materiale didattico

Prenotazione

Ufficio Scuole
tel. 028460919
lun – ven 9.30/12.30 – 13.30/16.30

X