fbpx

gennaio, 2022

sab01gen10:0013:00Il DE VULGARI ELOQUENTIA e le radici del linguaggio10:00 - 13:00

Biglietti

Aggiungi

- 0 +

- 0 +

Prezzo € 7,00

Biglietti Studenti -1 +

TOTALE € 7,00

Dettagli evento

Per richiedere “attestazione di presenza” devi eseguire il login o registrarti. Login | Registrati

Incontro con Andrea Moro
docente presso la Scuola Universitaria Superiore IUSS Pavia
scrittore e neurolinguista di fama internazionale
allievo e collaboratore di Noam Chomsky

Un appassionante viaggio da Dante a Chomsky, tra eulinguistica, straordinarie scoperte sulle grammatiche ed esperimenti decisivi sul cervello, per imparare a riconoscere, dentro e intorno a noi, il razzismo più radicale e subdolo

Le idee sbagliate sono sempre pericolose, ma ne esistono due, indipendenti, che sembrano resistere nel tempo e, se combinate, costituiscono una miscela deflagrante.

Sono la convinzione che esistano lingue migliori di altre e quella che la realtà si veda in modo diverso a seconda della lingua che si parla, come se potesse condizionare i nostri sensi e i nostri ragionamenti. Andrea Moro affronta questi pregiudizi, e ne scopre i limiti, con ogni arma a disposizione: dalla filosofia, alla linguistica, alle neuroscienze.

Nel corso della conferenza, in particolare, viene messo in evidenza come già Dante nel De Vulgari Eloquentia sia giunto alla conclusione che le lingue naturali altro non siano che variazioni possibili su un unico tema e quanto sia in realtà assurda la pretesa che determinate nazioni e culture hanno avuto, e in alcuni casi hanno ancora oggi, di ritenersi migliori

delle altre.

Orari

(Sabato) 10:00 - 13:00

Luogo

Centro Culturale Asteria

Piazzale Francesco Carrara, 17, 20141 Milano

Evento organizzato da

Centro AsteriaTel 02 8460919

X
X
X