fbpx

gennaio, 2021

mer27gen10:00La canzone dei sommersi10:00 Tipo di evento:Conferenze,Scuole,Streaming,Superiori

Biglietti

Prezzo  0,00 7,00

ACQUISTA o CONFERMA PRENOTAZIONE

Dettagli evento

Per richiedere "attestazione di presenza" devi eseguire il login. Clicca qui

Il potere della parola tra Malebolge e Auschwitz

Incontro con Paola Bigatto

Attraverso un percorso inedito, la conferenza affronterà la lettura di uno dei canti più celebri della Divina Commedia: Il canto di Ulisse. Un viaggio alla scoperta del potere della parola nei rimandi al Canto XXVI dell’Inferno in Se questo è un uomo di Primo Levi.

Gittò voce di fuori e disse: “Quando…

Dopo una presentazione piena di suspance, Dante interrompe il discorso di Ulisse fin dalla prima parola, con un ardito a capo. Perché? E come può un lettore rendere questo vuoto? Deve farlo? O deve leggere continuativamente il verso successivo?

L’attrice Paola Bigatto, appassionata lettrice della Divina Commedia, da anni porta in scena il monologo La banalità del male, e affronta con professori e allievi le tematiche sollevate dalla riflessione sulla Shoà. In questo centenario dantesco propone un percorso a partire dalla lettura di questo verso, collocato in un canto ricco di difficoltà e arditezze metriche, che tratta delle insidie e del potere del linguaggio. Attraverso questo filo, dopo un percorso nelle altezze della Commedia, verrà attraversato il “mare rinchiuso” di Primo Levi, per arrivare a indagare le diverse parole che indicano la Shoà, sulla scorta delle riflessioni contemporanee di David Grossman. Sarà proprio l’autore israeliano a offrire all’attrice una possibile soluzione per la sua lettura.

Orari

(Mercoledi) 10:00

Luogo

Centro Culturale Asteria

Piazzale Francesco Carrara, 17, 20141 Milano

Evento organizzato da

Centro AsteriaTel 02 8460919

X
X