CHITARRA

Lo strumento

La chitarra classica è uno strumento a corde pizzicate. La sua struttura può essere suddivisa in tre parti: la paletta a cui sono fissate le corde, il manico e la cassa di risonanza a forma di otto con buca centrale sotto le sei corde. Sul manico si trova la tastiera sulla quale i tasti sono delimitati da sottili barrette metalliche e ogni tasto individua una singola nota. La chitarra classica si suona seduti col busto eretto e la gamba sinistra più alta rispetto alla destra. In questo modo lo strumento sarà rialzato dalla parte sinistra e ben stabile per il musicista.
La mano destra pizzica le corde tramite l’unghia che è necessario sia un poco sporgente rispetto al polpastrello, ma nella parte iniziale dello studio è possibile anche pizzicare le corde solo con il polpastrello.

Il metodo

Per iniziare, si eseguiranno semplici esercizi sulle corde “a vuoto” (ovvero pizzicate senza schiacciare nessun tasto). Subito dopo si introdurrà anche la mano sinistra in modo da poter suonare le prime facili canzoni monodiche (con una sola nota per volta) e, una volta raggiunta una certa dimestichezza con lo strumento, si affronteranno i primi brani polifonici (con più note assieme). Per i più piccoli verranno consigliati strumenti adatti e su misura da parte dell’insegnante. Nel percorso di studio si affronteranno brani di diverso genere appartenenti al repertorio classico della chitarra e non solo, usando sempre però la tecnica della chitarra classica. Quando sarà possibile si cercherà anche di eseguire musica d’assieme coinvolgendo più chitarre o anche altri strumenti.

INSEGNANTE

Giusi Marangi

Chitarra

CALENDARIO

Lezione:
• INDIVIDUALE
• COPPIA
30‘ | 50’

Monosettimanale
30 lezioni

CONTATTI

Lucilla Migliorini

02 84 60 919
musica@centroasteria.it
www.centroasteria.it
Piazza Francesco Carrara 17.1
Lunedì Venerdì | 15 – 19

LEZIONE PROVA