fbpx

VITA CHE RACCONTA LA VITA
Proposte per la scuola secondaria di II grado

Presentazione progetto culturale 2019-20

 

Le onde, i marosi cosa ci raccontano del mare? Della sua bellezza, della sconfinata estensione, dell’invincibile forza? E della vita nascosta negli abissi chi ce ne può parlare?
Forse chi affronta le profondità e supera le barriere dell’insondabile.

Dell’universo stellare, degli equilibri nel vuoto, della paura e del rischio in orbita, chi ci può raccontare?
Chi ha affrontato lo spazio con grande coraggio e senza misurare le fatiche.

Degli errori umani, della crudeltà, delle oppressioni, emarginazioni, genocidi e gulag, forse nessuno quanto chi è passato sotto lo svilimento delle torture e del disprezzo feroce?
E il generarsi di una vita nuova nell’angoscioso dramma di aver sbagliato tutto o quasi nelle proprie scelte?
E c’è anche chi può raccontarci la forza interiore di rischiare tanto, tantissimo, tutto per salvare la vita di qualcuno; per servire umilmente e fedelmente, per testimoniare, costi quel che costi, la grandezza della dignità umana, la forza del bene, la libertà dell’amore anche nelle notti più oscure della famiglia, della storia e della civiltà.

Ascolta e non dire. “Sono realtà tutte passate o, se attuali, stanno finendo …”.

No, ascolta con calma. La vita che racconta la Vita non ti parla solo del passato e nemmeno solo del presente.

È stato scritto di un grande maestro come è Mario Luzi: “se ci sono moltissime persone legate alla sua opera, non è tanto per un passato, ma piuttosto è proprio per quanto di futuro quest’opera ci sta indicando” (D. Rondoni). Così si può forse dire per ogni maestro di vita.
Ascolta e rifletti, con calma, perché non sempre le ultime notizie e nemmeno le ultime scoperte rivelano maggiormente il mistero: a volte sembrano oscurarlo, abbagliandoci, particolarmente sul tema della felicità.

Per quanto i media tentino di confonderci, la vera felicità non sta nel molto avere, o nel molto potere, nemmeno se sei molto amato, ma se sai veramente amare.
Anche la vita la comprenderai sempre più, quanto più imparerai ad amare con amore libero e vero.

 

La Direzione del Centro Asteria

 

In anteprima il progetto culturale 2019-2020 CLICCARE QUI

X