RIPATRANSONE

MARCHE

RIPATRANSONE

MARCHE

UN'ESTATE ALL'INSEGNA
DELLA CULTURA
E NUOVE CONOSCENZE

PRONTO A PARTIRE?

Scopri gli altri atelier

ATELIER
DELLE ARTI

POESIA,
DIALETTO PROFONDO DELLA VITA

direzione Davide Rondoni

Le colline e là si vede il mare. L’Atelier di clanDestino tocca le Marche, terra di poesia. Nel Borgo di Ripatransone troveremo il luogo ideale per confrontarsi seriamente e informalmente tra appassionati, giovani, esperti su alcuni elementi importanti della esperienza poetica. La poesia come dialetto del profondo, ovvero come lingua personalissima e viva dell’ invisibile e del visibile.

In collaborazione con Fondazione Claudi.

A cura di  clanDestino, Accademia dei Silenti, Centro Asteria

RIPATRANSONE

ASCOLI PICENO (AP)

dal 26 al 28 luglio 2024

LOCATION

Casa per ferie di Ripatransone
Piazzale Adolfo Cellini, 5
63038 Ripatransone (AP)

L’atelier è un’iniziativa rivolta a docenti, studenti, scrittori e appassionati di arti e poesia.

COME PARTECIPARE

Per partecipare scrivi una mail ad info@accademiadeisilenti.com

RESIDENZIALE

€ 210 Camera SINGOLA

€ 190 Camera DOPPIA a persona

€ 140 Camera SINGOLA per una notte

La formula residenziale include due pernottamenti, colazioni, pranzi, cene e l’accesso a tutte le iniziative in programma.

NON RESIDENZIALE

€ 90 Ingresso

La formula non residenziale include l’accesso a tutte le iniziative in programma ma non include i pasti che rimangono a carico del partecipante.

ISCRIZIONE

Scegli come partecipare all'atelier

Per informazioni è possibile scrivere ad info@accademiadeisilenti.com

È previsto il riconoscimento delle ore di frequenza, valide come aggiornamento docenti riconosciuto dal MIM, e il rilascio di attestato per attività formativa e attestato docenti. È possibile iscriversi utilizzando la Carta del Docente o il Bonus 18APP.

È possibile iscriversi utilizzando la Carta del Docente e APP18 con l’aggiunta del 22% (IVA) alla quota di partecipazione

Per informazioni è possibile scrivere ad prenotazioni@centroasteria.it

LOCATION

PROGRAMMA

potrà subire aggiornamenti

26 luglio

pranzo
ritrovo e saluto dei partecipanti

16.00-18.00
seminario
con Gianfranco Lauretano e Davide Rondoni
Per una lingua impura

conversazione

cena

20.00
trasferimento a Montalto
serata teatro della favola e della poesia
con letture dei partecipanti

27 luglio

mattina – seminario
seminario con Valentina Colonna e Davide Ferrari
Ritmo e lingua

pranzo

pomeriggio – seminario
seminario con Mario Santagostini e Davide Romagnoli
La lingua della poesia e i suoi rovesci

19.30 cena

20.00
trasferimento a Montalto serata festival Poesia giovane e tosta
Finale sotto la luna Serata itinerante di poesia e letture dei partecipanti

Festa Finale Elettric Didone
Iaia Forte
musica elettronica e poesia
con Megahertz

28 luglio

mattina

Conversazione conclusiva tra partecipanti e ospiti

SARANNO PRESENTI

Davide Rondoni

Poeta e scrittore, ha pubblicato diversi volumi di poesia, di cui l’ultimo La natura del bastardo (Mondadori 2016, Premio Frascati e Premio Napoli 2018); ha vinto alcuni tra i maggiori premi di poesia.  È tradotto in vari paesi del mondo in volume e rivista. Collabora a programmi di poesia in radio e tv (Rai, Sky, tv2000, San Marino RTV) alla scrittura di film (sceneggiatura del film Il vegetale del regista Gennaro Nunziante).

Mostre high-tech experience e ad alcuni quotidiani come editorialista. Ha fondato il Centro di poesia contemporanea dell’Università di Bologna e la rivista «clanDestino». Suoi recenti volumi di saggi sono: L’infinito. Lo strano bacio del poeta al mondo, sulla poesia l’Infinito di Giacomo Leopardi (2019), Noi, il ritmo. Taccuino di un poeta per la danza (e per una danzatrice) (2019), L’allodola e il fuoco (2017). È autore di teatro e di traduzioni (Baudelaire, Rimbaud, Péguy, Jimenez e altri). Ha pubblicato anche per la narrativa: I bambini nascono come le poesie (2006), Hermann (2010), Gesù (2013), Se tu fossi qui (2015, Premio Andersen ragazzi over 15), E se brucia anche il cielo (2015), Il bacio di Siviglia (2016) e Best della grande palude (2018).

Davide Ferrari

Davide Ferrari lavora come attore, regista e autore. Tra le sue pubblicazioni: il poemetto Eppure c’è una meta per quel fiato di universo (Subway Edizioni 2014) testo vincitore per l’Italia del concorso internazionale Pop Science Poetry organizzato dal CERN di Ginevra; la silloge Dei pensieri la condensa (Manni 2015) scritta in dialetto pavese, con prefazione di Franco Loi, e vincitrice del premio nazionale Giuseppe Tirinnanzi 2016; Tutte le altre rose (Effigie, 2021) con postfazione di Franco Loi. Traduce con Jurga Po All’asinello sordo (Edizioni Effigie 2019) del poeta lituano Donaldas kajokas. Scrive (con M. Bocchiola, A. De Benedetti e C. Del Bò) 1897 Juventus. Le storie (Hoepli, 2020).

Tra le sue produzioni teatrali: Risonanze. Le voci dell’Appennino (2018), Coppi e il diavolo: ovvero quando il Campionissimo incontrò Gioânbrerafucarlo (2019), Divinarmonia – il viaggio di Dante nella conoscenza (2021) con l’arpista e compositore Vincenzo Zitello, Rapsodia dantesca (2021) con Teatri35 e La direttissima Napoli Milano. Azione rapido comica in tre atti, otto quadri e un’apoteosi (insieme a Gaetano Coccia) sulla storia, l’amicizia e l’arte degli attori Eduardo Scarpetta e Edoardo Ferravilla.

Davide Romagnoli

Davide Romagnoli (1988) è uno scrittore della provincia di Milano. Di formazione letteraria (Università Statale di Milano) e critico-giornalistica (Accademia Silvio D’Amico Roma), lavora come insegnante di letteratura italiana e come giornalista musicale e letterario su web e rivista, oltre a scrivere sceneggiature e opere di saggistica. Come autore ha pubblicato la prima raccolta di poesia in dialetto milanese “El Silensi d’i Föj Druâ” (Marco Saya Edizioni, 2018/2020), vincitrice di numerosi premi letterari tra cui il Premio Gozzano 2020, e la monografia cinematografica “Sineddoche, Charlie Kaufman” (Falso Piano, 2020).
Come traduttore ha pubblicato C. Mackintosh, Hostage (SEM, 2021).
È fondatore e principale compositore del progetto musicale Goodbye, Kings.

Gianfranco Lauretano

Gianfranco Lauretano è nato nel 1962, vive a Cesena. Gli volumi di poesia sono Occorreva che nascessi (Marietti, Milano 2004), Questo spentoevo sta finendo (Alla chiara fonte, Lugano, Svizzera, 2013), Di una notte morente (Raffaelli, Rimini 2016), Rinascere da vecchi (Puntoacapo, Alessandria 2018) e le traduzioni dal russo Il cavaliere di bronzo di Aleksandr S.Puškin (Raffaelli, Rimini 2003) e La pietra di Osip Mandel’štam (Il Saggiatore, Milano 2014). Svolge attività di critica letteraria su periodici e quotidiani e pubblicato i volumi monografici La traccia di Cesare Pavese, (Rizzoli, Milano 2008), Incontri con Clemente Rebora (Rizzoli, Milano 2013), Guido Gozzano. Il crepuscolo dell’incanto (Raffaelli, Rimini 2016), Federigo Tozzi, Una rivelazione improvvisa (Raffaelli, Rimini 2020), Beppe Fenoglio, la terra, le opere, la guerra (Ares, Milano 2022). Dirige la collana “Poesia contemporanea” e l’ “Almanacco dei Poeti e della Poesia Contemporanea” (Raffaelli).

Mario Santagostini

Mario Santagostini è nato a Milano, dove ha sempre vissuto, nel 1951. Ha pubblicato, tra l’altro, Uscire di Città (Ghisoni, 1972, Stampa 2009, 2012) Come rosata linea (Società di poesia, 1981) L’Olimpiade del ’40 (Mondadori, 1994), Nuove Poesie (NEM, 1998), L’idea del bene (Guanda, 2001), Versi del malanimo (Mondadori 2007), A. (Lietocolle (2010), Felicità senza soggetto (Mondadori, 2014), Kafka in Palestina, nel 1931 (Stampa 2009, 2016), Il libro della lettera arrivata, e mai partita (Garzanti, 2022) Ha scritto il saggio il Manuale del poeta (Oscar Mondadori). Ha tradotto dal latino e dal tedesco. Ha collaborato alle pagine letterarie di vari quotidiani.

Valentina Colonna

Valentina Colonna è una poetessa, pianista e ricercatrice italiana. Ha pubblicato tre libri di poesia, tra cui La cadenza sospesa (Aragno, 2015), pubblicato in Argentina da Buenos Aires Poetry nel 2020, e Stanze di città e altri viaggi (Aragno, 2019). Suoi testi sono stati tradotti in sedici Paesi e l’hanno portata sul palco di diversi dei più prestigiosi festival europei. Dal 2016 è promossa da Versopolis – where poetry lives, piattaforma europea di poesia sostenuta dal programma Creative Europe dell’Unione Europea, che l’ha portata sul palco di alcuni dei più prestigiosi festival europei. È anche pianista e compositrice. Dopo il diploma in pianoforte, si è specializzata nel repertorio barocco presso la Escola Superior de Música de Catalunya (ESMUC) e l’Universitat Autònoma de Barcelona (UAB), conseguendo un Master universitario in Interpretazione della musica antica. Nel 2022 e 2023 ha pubblicato tre singoli con proprie composizioni per pianoforte e il suo primo album per pianoforte e poesia PIANOPOETRY. Resonances (NCM/Egea/Machiavelli). Laureata in Scienze linguistiche, è dottore di Ricerca (europeo) in Digital Humanities (Linguistica) presso le Università di Genova e Torino. Attualmente è Marie Skłodowska-Curie Postdoctoral Fellow (European Commission) presso l’Università di Granada. La sua ricerca scientifica si incentra sullo studio sperimentale (principalmente fonetico), la conservazione e la valorizzazione delle voci dei poeti. Come traduttrice ha curato la prima antologia italiana della poetessa premio nazionale Ángeles Mora per Animamundi Edizioni, col contributo di Acción Cultural Española (AC/E). Ha collaborato inoltre ai programmi musicali di Radio Vaticana.

VIVI UN'ESTATE CON NOI

Chiamaci o scrivici per info

in collaborazione con

a cura di

in ambito