ASTERIA

ON THE ROAD

OSPITA GLI SPETTACOLI
NELLA TUA SCUOLA

I MEMORIOSI

Nuovi archivisti del bene

Memoriosi è un progetto di spettacolo nato per volere dell’attore Massimiliano Speziani, il quale per dieci anni ha portato in scena Il Memorioso, monologo sulle storie dei Giusti. Dopo centinaia di repliche in tutta Italia, Speziani ha deciso di trasmettere le storie di queste persone a dei nuovi attori. Da questo suo desiderio è nato un laboratorio teatrale, a cui hanno partecipato gli attori della compagnia Oderstrasse che, insieme a lui, hanno intrapreso un lavoro di studio, prove e confronto sui concetti di trasmissione, di memoria e di ricordo. Da questo laboratorio sono nati tre nuovi monologhi, “figli” di quello originale, ma con una marcia in più: nuove storie, nuovi Giusti, nuove testimonianze.Memoriosi, Nuovi archivisti del Bene dà la possibilità a sempre più istituti scolastici e teatri di ospitare uno spettacolo che va oltre l’intrattenimento.

di Paola Bigatto, Gabriele Nissim, Massimiliano Speziani
con Marco Ciccullo, Enrico Ravano, Edoardo Rivoira

a cura di Massimiliano Speziani
assistente alla regia Cornelia Miceli

produzione Fondazione Gariwo, Centro Asteria
In collaborazione con Oderstrasse

CLASSE/AULA MAGNA

Un modo per portare davvero il teatro in classe!

Lo spettacolo, per come è stato pensato dagli autori, può essere messo in scena anche all’interno della singola classe o di uno spazio adeguato, come per esempio un’aula magna o un auditorium, in quanto non necessita di una scenografia particolarmente elaborata. Questa scelta crea un contatto diretto con l’attore, coinvolgendo gli studenti e facilitando il dialogo e il confronto sulle tematiche trattate.

SPETTACOLO + DIBATTITO CON ATTORE
MINIMO 40 ALUNNI
€ 8 CAD
2 ORE
Spese di trasferta a carico della scuola

TEATRO

Nella tua scuola o nel tuo comune c’è un teatro? Lo spettacolo viene da te per farti vivere un’esperienza teatrale “dietro l’angolo”! Le scuole che si trovano lontano da Milano, potranno allestire per tutti i propri studenti e docenti lo spettacolo all’interno di un teatro vicino alla scuola. Un’esperienza che coinvolge tutta la scuola per un momento di condivisione e riflessione collettiva sulle tematiche trattate.

L’incontro prevede, oltre allo spettacolo, l’introduzione e il dibattito finale con l’attore e con un docente di storia contemporanea

SPETTACOLO + INTRODUZIONE + DIBATTITO
CACHET € 1.100
2,3 ORE
Spese di trasferta a carico della scuola
SIAE a carico della scuola

1. CHIAMA
02 8460919

2. CONCORDA

3. SPETTACOLO

Valorizzando la propria offerta culturale in ambito teatrale, e tenendo presente le numerose esperienze sopra descritte, il Centro Asteria ritiene di poter sviluppare ulteriormente il suo impegno in questo campo, articolandone e sistematizzandone l’attività.

Gli spettacoli teatrali, proposti nell’ambito del Progetto Educativo Formativo Annuale, dedicato alle Scuole Superiori, si sono sempre più consolidati ed affinati in un loro format originale, dando vita all’ “EDUDRAMA”, un vero e proprio genere teatrale, concepito, nella sua struttura drammaturgica e nella sua realizzazione registica, in modo da costituire uno strumento efficace per l’approfondimento delle materie curricolari. Con EDUDRAMA, la sala teatrale è un ampliamento dello spazio didattico della classe, poiché apre tematiche e problematiche che hanno naturale proseguimento nel dibattito conclusivo (parte integrante e imprescindibile della proposta) e nella ripresa del lavoro in classe da parte dei docenti. Comunque, pur corrispondendo con rigore alle esigenze didattiche e curricolari, l’EDUDRAMA vuole essere fruibile anche dal pubblico non scolastico, poiché una delle sue finalità è quella di proporre, tramite il mezzo del teatro, tematiche universali, etiche, filosofiche, legate alla memoria storica.

Si offre quindi una proposta così ripartita:

  • introduzione all’evento attraverso una contestualizzazione storico-sociale-culturale da parte di un docente universitario
  • visione dello spettacolo
  • dibattito e approfondimento a cura del docente universitario, affiancato dal regista, dagli attori e/o drammaturgo dello spettacolo stesso.

Questo valore aggiunto all’opera teatrale è considerato un apporto prezioso dai docenti e dagli studenti, per gli stimoli e gli spunti riflessivi che vengono offerti che costituiscono la base per una lettura in classe più approfondita, e spesso attualizzata, di opere, di autori e di eventi storici, sociali e culturali.