fbpx

JOVAN DIVJAK: il generale che difese Sarajevo

JOVAN DIVJAK
IL GENERALE CHE DIFESE SARAJEVO

11 febbraio 2020

Secondarie di II grado

Incontro con

Jovan Divjak, generale iugoslavo di origine serba che ha combattuto a fianco dei bosniaci per difendere Sarajevo

Il racconto, intriso di storia e di umanità, dei giorni sanguinosi del conflitto nell’ex Jugoslavia, narrato da uno dei protagonisti, oggi impegnato a fianco delle giovani generazioni nel non facile presente della sua terra.

Jovan Divjak è un generale di origine serba, oggi si dichiara Bosniaco-Erzegovese.

Nato a Belgrado, è poi vissuto a Sarajevo come militare di carriera prima dell’aggressione alla Bosnia Erzegovina. Dopo la dissoluzione del sistema socialista in ex Jugoslavia ha raggiunto il grado di colonnello come membro della Difesa Territoriale.
A fianco dei Bosniaci ha combattuto per difendere Sarajevo e la Bosnia Erzegovina, quando i serbi bosniaci hanno attaccato la città, ma si è subito schierato a difesa dei diritti dei perseguitati contro ogni tentativo di discriminazione, a prescindere dalla fazione, dall’appartenenza etnica, religiosa e politica.
Oggi la sua Fondazione, L’istruzione costruisce la Bosnia Erzegovina, a favore dei bambini orfani di Sarajevo e Bosnia Erzegovina, e delle vittime della guerra di aggressione, protegge, senza distinzione di identità, tutti i ragazzi che hanno bisogno di aiuto. Essa offre loro, tramite l’istruzione e l’educazione, l’opportunità di diventare cittadini attivi per il cambiamento positivo del proprio paese perché, come ama ripetere sempre, “l’istruzione è l’arma più forte per cambiare il mondo”.

Nasce a Belgrado da genitori serbi di lontane origini bosniache. Il padre fu trasferito in Serbia dall’Esercito Jugoslavo. Attualmente Divjak vive a Sarajevo, città nella quale si è trasferito nel 1966.

 

Dal 1956 al 1959 frequentò l’Accademia Militare a Belgrado, per passare poi un anno a Parigi per frequentare l’École supérieure des officiers de réserve spécialistes d’état-major, dal 1969 al 1971 figura tra i Cadetti della Voena akademija di Belgrado.

Dopo diversi incarichi nella JNA, Divjak divenne Capo della Difesa Territoriale (Teritorijalna Obrana), guidando il relativo dipartimento di stanza a Mostar, durante il periodo 1984-1989. Nel periodo 1991-1992, Jovan Divjak venne giudicato dalla Corte Marziale per aver inviato 120 pezzi di armi leggere e 20.000 pallottole alla Difesa Territoriale di Kiseljak. Gli vennero inflitti 9 mesi di carcere, evitati lasciando la JNA.

Il giorno 8 aprile 1992, Divjak divenne vicecomandante della Difesa Territoriale della Bosnia ed Erzegovina. Un mese più tardi, supervisionò la difesa di Sarajevo da un attacco di maggiori dimensioni da parte della JNA.

Oggi è direttore esecutivo della associazione OGBH, Obrazovanje Gradi BiH (“L’istruzione costruisce la Bosnia”), fondata da lui stesso nel 1994. L’attività principale e gli obiettivi della associazione sono quelli immediatamente connessi all’aiuto degli orfani di guerra, dando loro denaro, oltre ad aiuto materiale e favorire l’aumento dell’istruzione in Bosnia ed Erzegovina, anche zone e alla popolazione più povere del Paese come le campagne, dando loro supporto finanziario e materiale

Video Archivio Jovan Divjak

Materiale didattico

Il materiale didattico è in via di ultimazione. Per info o dettagli contattare l’ufficio scolastico allo 028460919

Prenotazione

Ufficio Scuole
tel. 028460919
lun – ven 9.30/12.30 – 13.30/16.30

SGUARDI SUL MONDO – EVENTI PER LE SCUOLE

SGUARDI SUL MONDO

Per conoscere e comprendere la contemporaneità

Con il titolo “Sguardi sul Mondo” desideriamo suggerire alle scuole e ai docenti un percorso tematico volto a esplorare e ad analizzare l’Uomo nella sua totalità: nella relazione con gli altri esseri umani e  altri esseri viventi, con la dimensione spirituale dell’esistenza.

Con questa attenzione, gli eventi che qui proponiamo permetteranno agli studenti di indagare i temi della globalizzazione, della multiculturalità e  della multireligiosità, favorendo l’apertura all’ascolto e alla comprensione di sé e del mondo che ci circonda.

ENCICLICA LAUDATO SI’

Incontro con

Daniela Padoan, scrittrice
Don Virginio Colmegna, presidente della Casa della Carità

Tag: dialogo, globalizzazione, sostenibilità, ambiente, sostenibilità

STAY TUNED AND LISTEN TO ME!

Tavola rotonda con
Emanuele Fiano, ex consigliere delle Comunità Ebraiche Italiane
Chiara Ferrero, presidente dell’Interreligious Studies Academy
Enrico Bertoni, direttore del Museo Interreligioso di Bertinoro

Tag: dialogo interreligioso, ascolto, globalizzazione

Non c'è vita senza sostenibilità - le ragioni dei giovani

NON C’È VITA SENZA SOSTENIBILITÀ ECONOMICA E SOCIALE –

Le ragioni dei giovani di oggi

Incontro con Stefano Zamagni, presidente della Pontificia Accademia delle Scienze sociali
Cofondatore e Presidente del Comitato scientifico della Scuola di Economia Civile

Tag: economia sostenibile, società, resilienza

Migrante Economico. Una fuorviante categoria

“MIGRANTE ECONOMICO” UNA FUORVIANTE CATEGORIA

Guerre economiche, clima, sfruttamento ambientale

Tavola rotonda con
Mario Agostinelli, Emilio Molinari, Guido Viale

Tag: ambiente, clima, sviluppo sostenibile, migranti

Europa casa comune da costruire insieme

EUROPA CASA COMUNE DA COSTRUIRE INSIEME

Tavola rotonda con
Patrizia Toia l’Onorevole Europarlamentare
Daniela Mainini Avvocato e Presidente del Centro Studi Grande Milano
Gabriele Albertini già Sindaco di Milano ed Europarlamentare

Tag: Unione Europea, cittadinanza europea, collaborazione tra i popoli

CONCERTI ED EVENTI CHITARRA | FESTIVAL CORDE D’AUTUNNO

X FESTIVAL CORDE D’AUTUNNO
Chitarra classica

8/10 NOVEMBRE

Un Weekend dedicato alla chitarra classica a Milano

Con la direzione artistica di Marco Ramelli e Gabriele Lodi

Festival chitarra classica

Il Festival Corde d’Autunno giunge alla sua decima edizione e festeggia questo traguardo con una programmazione artistica che vedrà protagonisti artisti di fama mondiale.

Dopo la sua presenza a Cremona Musica, a novembre il Festival Corde d’Autunno torna a Milano e prevede un weekend interamente dedicato alla musica classica in tutte le sue sfaccettature, con un doppio omaggio a due importanti figure musicali inglesi: il chitarrista Julian Bream e il liutaio David Rubio.

X FESTIVAL CORDE D’AUTUNNO

Al Centro Asteria  la decima edizione con Mostre, Concerti-evento, Ospiti internazionali, Masterclass e Lecture

Concerti evento chitarra classica:

  • Stefano Grondona – 8 novembre h. 20.30
  • Laura Snowden – 9 novembre h. 18.30
  • Paul Galbraith – 10 novembre h. 18.30

Johann Jakob Froberger (1616 – 1667)
Tombeau pour Monsieur de Blancheroche
Domenico Scarlatti (1687 – 1757)
Sonata in d minor K213
Toru Takemitsu (1930 – 1996)
All in twilight (four pieces for guitar)
***********
Enrique Granados (1867 – 1916)
Dedicatoria
La Maja de Goya
Danza española no. 5
Hans Werner Henze (1926 – 2012)
Drei tentos

**********

Benjamin Britten (1913 – 1976)
Nocturnal after John Dowland, op. 70
I.Musingly (Meditativo) II.Very agitated (Molto agitato) III.Restless (Inquieto) IV.Uneasy (Ansioso) V.March-like
(Quasi una Marcia) VI.Dreaming (Sognante) VII.Gently rocking (Cullante)
VIII.Passacaglia (measured) (misurato ) IX.Slow and quiet (Molto tranquillo)
Isaac Albéniz (1860 – 1909)
Oriental – Torre bermeja

BIGLIETTO: €15

Fernando Sor (1778-1839)
Introduction and Variations on a theme by Mozart op. 9
Laura Snowden (b. 1989)
Anpao
Heitor Villa Lobos (1887 -1959)
Five Preludes
Laura Snowden (b.1989)
L’étoile et la Rose
Agustín Barrios (1885-1944)
Vals op 8 no. 4

Concerto in collaborazione con Rome Expo Guitars

Dopo il concerto verranno comunicati i vicitori della categoria D del II Corde d’Autunno Guitar Competition

BIGLIETTO: €10

Johann Sebastian Bach (1685, 1750)
Prelude, Fugue, Allegro BWV 998 in Eb (trans.D)
Robert Schumann (1810, 1856)
Three pieces from op.68
Franz Joseph Haydn (1732, 1809)
Sonata Hob.XVI #31 in E
Moderato, Allegretto, Finale
Alexander Scriabin (1871- 1915)
Six preludes from Op.11/16
Isaac Albeniz (1860-1909)
Cataluna & Sevilla from Suite Espanola

chitarra: David Rubio

BIGLIETTO €15

SYMPOSIUM
Lecture Chitarra Classica

I concerti-evento saranno arricchiti da un Symposium mattutino sullo stato attuale della musica per chitarra classica, con letture, interventi e riflessioni.

I protagonisti: Lucio Carbone, Paul Galbraith, Stefano Grondona, Gary Southwell, James Westbrook e Fabio Zanon.

9:30 – Relatore: Lucio Carbone
Titolo: Presentation of the historical exhibition dedicated to Rubio
9:45 – Relatore: Marco Ramelli
Titolo: New perspective on Roberto Gerhard’s guitar music
10:15 – Relatore: Gary Southwell
Titolo: Julian Bream and the Hauser Guitar
11:15 – coffee break
11:45 – Relatore: Stefano Grondona & Paul Galbraith
Titolo: The collaboration with David Rubio: the experience of two great guitarists

9:30 – Relatore: Pietro Locatto
Titolo: Presentation of the new album: Moreno Torroba – Sonata Fantasia and the early guitar works
10:00 – Relatore: Gabriele Lodi
Titolo: TouchTheSound – Rubio
Live performance on the guitar in exhibiton
10:30 – Relatore: James Westbrook
Titolo: David ‘Jose’ Rubio (1934–2000)
11:15 Coffee Break
11:30 – Lecture Recital: Fabio Zanon
Titolo: Bream’s repertoire
Music by: Berkeley, Eastwood and Martin

Educazione Civica nuove normative 2019

EDUCAZIONE CIVICA 2019-2020: eventi per scuole

PERCORSO DI EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA

In queste ultime settimane il Ministero dell’Istruzione ha aperto la strada per l’introduzione su base nazionale dell’insegnamento di Educazione Civica in tutte le scuole del primo e secondo ciclo di istruzione, a partire dall’anno scolastico 2020/21, bocciando la proposta di un avvio per quest’anno in via sperimentale.

Per rispondere alla richiesta di percorsi di preparazione adeguati alle esigenze ministeriali, per docenti e studenti, il Centro Asteria, propone per la stagione 2019-20 di “Vita che racconta la vita”, incontri con personalità di spicco, conferenze e spettacoli teatrali su tematiche riguardanti  l’educazione alla cittadinanza : la sfida della globalizzazione, il diritto al lavoro, la legalità e il contrasto alle mafie, la conoscenza della Costituzione italiana, delle istituzioni nazionali e dell’Unione Europea, l‘economia sostenibile, la cura dell’ambiente, la multiculturalità e la salvaguardia dei diritti umani.

Costituzione e Cittadinanza

COSTITUZIONE E CITTADINANZA DAGLI ANTICHI AD OGGI

Incontro con
Roberto Mordacci, professore di Filosofia Morale
Giuseppe Girgenti, professore di Storia della Filosofia Antica
Università Vita-Salute San Raffaele

Tag: costituzione, cittadinanza, città, occidente

Giustizia e riconciliazione

GIUSTIZIA E RICONCILIAZIONE

Incontro con
Franco Bonisoli, ex brigatista
Giorgio Bazzega figlio del poliziotto Sergio ucciso dalle BR
Manlio Milani presidente Ass. Familiari dei Caduti di Piazza Loggia
Guido Bertagna promotore di giustizia riparativa

Tag: giustizia riparativa, anni di piombo, perdono

TUTTO QUELLO CHE VOLEVO – storia di una sentenza

Spettacolo teatrale di e con Cinzia Spanò
Regia di Roberto Recchia
Cortometraggio di Paolo Turro

Tag: dignità, donna, giustizia

Gli uomini passano, le idee restano. Maria Falcone

GLI UOMINI PASSANO, LE IDEE RESTANO – L’eredità di mio fratello Giovanni

Incontro con
Maria Falcone, sorella del magistrato ucciso
Padre Bartolomeo Sorge, ex direttore di Civiltà cattolica
modera Lucilla Andreucci uff. Presidenza Libera

Tag: mafia, giustizia, legalità, impegno civile

Migrante Economico. Una fuorviante categoria

“MIGRANTE ECONOMICO” UNA FUORVIANTE CATEGORIA

Guerre economiche, clima, sfruttamento ambientale

Tavola rotonda con
Mario Agostinelli, Emilio Molinari, Guido Viale

Tag: ambiente, clima, sviluppo sostenibile, migranti

Camillo Olivetti - Alle radici di un sogno

CAMILLO OLIVETTI – alle radici di un sogno

Spettacolo teatrale con Laura Curino
regia di Gabriele Vacis
Presentazione di Luca Fantacci, docente dell’Università Bocconi

Tag: dignità del lavoro, economia sostenibile, realizzazione, innovazione

Qualunque cosa succeda - Ambrosoli

QUALUNQUE COSA SUCCEDA

Giorgio Ambrosoli raccontato attraverso le parole del figlio Umberto

Incontro con
Umberto Ambrosoli e Daniela Mainini

Tag: bene comune, integrità, impegno civico e sociale

Europa casa comune da costruire insieme

EUROPA CASA COMUNE DA COSTRUIRE INSIEME

Tavola rotonda con
Patrizia Toia l’Onorevole Europarlamentare
Daniela Mainini Avvocato e Presidente del Centro Studi Grande Milano
Gabriele Albertini già Sindaco di Milano ed Europarlamentare

Tag: Unione Europea, cittadinanza europea, collaborazione tra i popoli

Non c'è vita senza sostenibilità - le ragioni dei giovani

NON C’E’ VITA SENZA SOSTENIBILITA’ ECONOMICA E SOCIALE –

Le ragioni dei giovani di oggi

Incontro con Stefano Zamagni, presidente della Pontificia Accademia delle Scienze sociali
Cofondatore e Presidente del Comitato scientifico della Scuola di Economia Civile

Tag: economia sostenibile, società, resilienza

STAGIONE CULTURALE PER LE SCUOLE SUPERIORI 19-20

VITA CHE RACCONTA LA VITA
Proposte per la scuola secondaria di II grado

Presentazione progetto culturale 2019-20

 

Le onde, i marosi cosa ci raccontano del mare? Della sua bellezza, della sconfinata estensione, dell’invincibile forza? E della vita nascosta negli abissi chi ce ne può parlare?
Forse chi affronta le profondità e supera le barriere dell’insondabile.

Dell’universo stellare, degli equilibri nel vuoto, della paura e del rischio in orbita, chi ci può raccontare?
Chi ha affrontato lo spazio con grande coraggio e senza misurare le fatiche.

Degli errori umani, della crudeltà, delle oppressioni, emarginazioni, genocidi e gulag, forse nessuno quanto chi è passato sotto lo svilimento delle torture e del disprezzo feroce?
E il generarsi di una vita nuova nell’angoscioso dramma di aver sbagliato tutto o quasi nelle proprie scelte?
E c’è anche chi può raccontarci la forza interiore di rischiare tanto, tantissimo, tutto per salvare la vita di qualcuno; per servire umilmente e fedelmente, per testimoniare, costi quel che costi, la grandezza della dignità umana, la forza del bene, la libertà dell’amore anche nelle notti più oscure della famiglia, della storia e della civiltà.

Ascolta e non dire. “Sono realtà tutte passate o, se attuali, stanno finendo …”.

No, ascolta con calma. La vita che racconta la Vita non ti parla solo del passato e nemmeno solo del presente.

È stato scritto di un grande maestro come è Mario Luzi: “se ci sono moltissime persone legate alla sua opera, non è tanto per un passato, ma piuttosto è proprio per quanto di futuro quest’opera ci sta indicando” (D. Rondoni). Così si può forse dire per ogni maestro di vita.
Ascolta e rifletti, con calma, perché non sempre le ultime notizie e nemmeno le ultime scoperte rivelano maggiormente il mistero: a volte sembrano oscurarlo, abbagliandoci, particolarmente sul tema della felicità.

Per quanto i media tentino di confonderci, la vera felicità non sta nel molto avere, o nel molto potere, nemmeno se sei molto amato, ma se sai veramente amare.
Anche la vita la comprenderai sempre più, quanto più imparerai ad amare con amore libero e vero.

 

La Direzione del Centro Asteria

 

In anteprima il progetto culturale 2019-2020 CLICCARE QUI

MOVIEWEEK 2019: VOLARE OLTRE OGNI LIMITE

VOLARE OLTRE OGNI LIMITE

CONVEGNO e VISIONE DEL DOCUFILM “IL RUMORE DELLA VITTORIA

14 settembre – ore 15.30 /18.30

Ingresso libero fino a esaurimento posti – Prenotazione obbligatoria

 

Movieweek giunge alla sua seconda edizione, la settimana dedicata al cinema promossa dal Comune di Milano, Assessorato alla Cultura e in collaborazione con Fuoricinema srl, a cui il Centro Asteria partecipa con un “OLTRE LA VISIONE LO SGUARDO: VOLARE OLTRE OGNI LIMITE”, un convegno multidisciplinare (pedagogia, giornalismo e sport) sulla comunicazione inclusiva per definire le linee guida delle modalità di comunicazione appropriate, per favorire sia una corretta informazione sulle diversità, che un abbandono definitivo di stereotipi, paure e pietismo di fronte alle reali necessità delle persone disabili.
Maggiori informazioni sul programma di Movieweek sul sito www.milanomovieweek.it

 

Interverranno

RITA SIDOLI – Docente di Pedagogia Speciale all’Università Cattolica
CLAUDIO ARRIGONI – Giornalista della Gazzetta dello Sport
LOREDANA BAVA – Direttore Tecnico della Nazionale di Volley femminile sorda

 

Il convegno “Volare Oltre… insieme” propone un dialogo multidisciplinare (pedagogia, giornalismo e sport) sulla comunicazione inclusiva per definire le linee guida delle modalità di comunicazione appropriate, per favorire sia una corretta informazione sulle diversità, che un abbandono definitivo di stereotipi, paure e pietismo di fronte alle reali necessità delle persone disabili.

 

PROGRAMMA

  • 15.00  –  Ingresso e Accreditamento

 

  • 15.30  –  Rita Sidoli – “Giocare per vincere” o “giocare per vivere”?
    Lo sport come allenamento fisico: dall’esercizio mirato di una specifica competenza al coordinamento delle attività che coinvolgono tutte le componenti della persone
    Lo sport come luogo di crescita del senso di appartenento
    Lo sport come sguardo sul mondo

 

  • 16.15  –  Claudio Arrigoni – Per una corretta comunicazione dello sport
    La comunicazione dello sport con focus sulle categorie a rischio discriminazione
    La comunicazione della disabilità e lo sport paralimpico

 

  • 17.00  –  Loredana Bava – Testimonianza e presentazione “Il rumore della vittoria”Sei giovani ragazzi, campioni nello sport, ma soprattutto nella vita.
    In una società che viaggia di corsa, si ritrovano a essere invisibili e affrontano battaglie e difficoltà,  accomunati dal desidero di rivalsa.
    Alice, Anna, Claudio, Loris, Mauro e Pasquale sono sordi.
    I ragazzi davanti alla cinepresa ci raccontano come lo sport ha permesso loro di superare le barriere, delle loro speranze e dei loro sacrifici per arrivare a indossare la maglia azzurra.
  • 18.00  – Dibattito
  • 18.30  – Conclusione

 

I RELATORI

Rita Sidoli

Professoressa di Pedagogia Speciale all’Università Cattolica di Milano, Professore associato del Centro di Ateneo per la Solidarietà Internazionale (CESI) dell’Università Cattolica di Milano e membro dell’associazione La Nostra Famiglia, presso la facoltà di infermieristica dell’università di Bir Zeyt, il Palestinian Child Arts Center di Hebron, la parrocchia e la scuola materna gestita dalle Suore di Sant’Anna in Jenin ed in fine il dipartimento di medicina dell’università Al-Najah di Nablus.

Claudio Arrigoni

Giornalista della Gazzetta dello Sport, collabora con varie testate, tra cui Corriere della Sera e RAI. Ha seguito sette edizioni della Paralimpiade estiva (da Barcellona nel 1992 a Rio de Janeiro nel 2016) e quattro di quella invernale (da Lillehammer 1994 a Sochi nel 2014). Ha lavorato per ANSA, Sky e Mediaset. È stato direttore di Tele+, SkySport, GiocoCalcio e Gazzetta TV, e attualmente dirige DM e Notizielo, riviste di UILDM e FIE. È stato consulente per la comunicazione del comitato organizzatore dei Giochi Paralimpici Invernali a Torino. Nel 2001 ha vinto il Premio CONI-USSI per l’ideazione del programma Sporthandicap su Tele+. Ha pubblicato Paralimpici (Hoepli 2006; 2012), Enigma Pistorius (2013 Corriere della Sera).

 

 

FORMAZIONE DOCENTI: essendo il Centro Asteria soggetto accreditato per la Formazione del personale della scuola, la partecipazione al convegno darà diritto al riconoscimento ministeriale delle ore di formazione docenti.

Le ore di formazione riconosciute riguarderanno le ore di presenza effettiva.

 

AGGIORNAMENTO GIORNALISTI: Questo incontro è riconosciuto dall’Ordine dei Giornalisti e darà diritto a crediti formativi.

I crediti riconosciuti riguarderanno le ore di presenza effettiva.

 

 

Modalità di partecipazione

Il convegno è aperto al pubblico con ingresso gratuito fino a esaurimento posti, con prenotazione obbligatoria inviando un’e-mail a prenotazioni@centroasteria.it a partire dal 5 settembre.

 

 

L’iniziativa è inserita all’interno della seconda edizione di Milano MovieWeek (14-21 settembre), la settimana dedicata al cinema promossa dal Comune di Milano, Assessorato alla Cultura e in collaborazione con Fuoricinema srl, a cui il Centro Asteria partecipa con un progetto integrato di 3 giornate dedicate al tema della sensibilizzazione e della consapevolezza delle problematiche legate al tema dell’inclusione.

STAGIONE CULTURALE PER SCUOLE MEDIE 2019-20

#aScuolaFuori
Proposte per la scuola secondaria di I grado

PRESENTAZIONE PROGETTO CULTURALE 2019-2020

Il progetto formativo #aScuolaFuori 2019-2020 abbraccia le diverse esigenze didattiche ed educative oggi emergenti in ambito scolastico e sociale, mantenendo salda l’attenzione sui bisogni di crescita dei preadolescenti: una fase di sviluppo della persona tanto delicata quanto complessa per coloro che vi sono impegnati in qualità di docenti e formatori.

La nostra programmazione, sviluppata anche a partire dai suggerimenti e dai positivi riscontri ricevuti in questi ultimi anni dai partecipanti alle proposte culturali e interamente dedicata alle scuole secondarie di I grado, affronta varie tematiche di carattere disciplinare e sociale attraverso forme di comunicazione adatte alle esigenze dei giovanissimi.

Per mezzo di testimonianze, rappresentazioni teatrali e proiezioni cinematografiche si offre un supporto formativo e didattico valido, perché attento ai diversi linguaggi che oggi meglio permettono di veicolare importanti valori come quello della memoria, della cittadinanza attiva, della cura dell’ambiente, del rispetto dell’altro, favorendo allo stesso tempo lo sviluppo del senso critico e l’autonomia di giudizio.

Per questo ciascun evento è presentato e accompagnato da un relatore competente, in grado di favorire la riflessione, il dialogo e il confronto aperto con i ragazzi. Inoltre, al fine di promuovere un eventuale approfondimento in classe, sul nostro sito vengono messi a disposizione dei docenti e degli studenti ulteriori proposte formative e materiali per l’insegnamento realizzati con il contributo dall’équipe didattica del Centro Asteria.

La Direzione del Centro Asteria

 

In anteprima il progetto culturale 2019-2020 CLICCARE QUI

1 2 3 11
X