fbpx
Banalità del Male

La banalità del male | Giorno della memoria

Lo spettacolo "La Banalità del Male" per la Giornata della Memoria

Spettacolo teatrale disponibile in diretta streaming in occasione della Giornata della Memoria

A 77 anni dalla liberazione dei campi di concentramento, il mondo continua a ricordare. Il 27 gennaio si celebra il Giorno della Memoria e il Centro Asteria vuole proporvi l’occasione di riflettere su ciò che è accaduto attraverso lo spettacolo teatrale “La Banalità del Male“, di e con Paola Bigatto, tratto dal saggio di “Hannah Arendt”.

s. La Banalità del male

LA BANALITÀ DEL MALE

Spettacolo teatrale di e con Paola Bigatto, per approfondire il celebre saggio della filosofa tedesca, Hannah Arendt, dimostrando come il male spesso nasca dalla mancanza di idee e dall’inerzia del pensiero.

DATA: 27 gennaio
ORE: ore 10

COSTO: biglietto studenti €6 (anzichè €12)

Quella lontananza dalla realtà e quella mancanza di idee possono essere molto più pericolose di tutti gli istinti malvagi che forse sono innati nell’uomo.

Hannah Arendt

Lo spettacolo

La banalità del male

Sinossi

11 aprile 1961: a Gerusalemme inizia il processo a Otto Adolf Eichmann, il tenente colonnello delle SS che durante il nazismo si occupò dell’organizzazione logistica dello sterminio. Hannah Arendt segue le centoquattordici udienze come inviata del “The New Yorker”, e nel 1963 dà alle stampe La banalità del male, dove raccoglie e rielabora gli articoli scritti per la rivista.

L’attrice Paola Bigatto trasforma il saggio in una lezione, immaginando che Hannah Arendt, professoressa di filosofia politica all’università di Chicago nell’autunno del 1963, consegni ai suoi allievi i temi filosofici e le notizie storiche di cui è ricca La banalità del male, insieme ai temi etici che caratterizzano il testo: l’obbedienza come alibi di coloro che hanno di fatto appoggiato la scelta dello sterminio, la capacità di pensare come unico antidoto al male banale: la riflessione e la formazione di una coscienza etica amplificano la percezione della nostra libertà e della nostra possibilità di attuare il bene.

Altri eventi di Paola Bigatto: “Come fosse la lingua che parlasse. Il potere della parola tra Malebolge e Auschwitz” 

Biografia Paola Bigatto

Diplomata alla Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi e laureata in filosofia presso l’Università di Genova.

Ha lavorato con i principali registi per i più prestigiosi enti teatrali italiani, debuttando con Giancarlo Cobelli.

È attrice in una lunga serie di spettacoli diretti da Luca Ronconi, tra cui Gli ultimi giorni dell’umanità di K.Kraus; Il sogno di A.Strindberg, Quel che sapeva Maisie di H James. Ha recitato con il Teatro delle Albe di Ravenna in Sterminio di W.Schwab.

È allieva e collaboratrice della drammaturga Renata Molinari, con la quale ha realizzato Passi (CRT-ETI e Teatro di Roma), un percorso a piedi da Piacenza a Roma lungo la via Francigena.

Nel 2003 debutta in La banalità del male da Hannah Arendt, monologo ancora oggi in scena. Insegna dizione poetica e recitazione presso la Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi di Milano, presso L’Accademia teatrale Nico Pepe di Udine e la Scuola del Piccolo Teatro di Milano.

Leggi di più

Informazioni

Lo spettacolo sarà trasmesso in diretta streaming, introdotto dal Professor Andrea Bienati, docente di Storia e didattica della Shoah, delle deportazioni e dei crimini contro l’umanità. Al termine dello spettacolo sarà dato spazio alle domande.
Forniremo link, password e numero Whatsapp entro il 26 gennaio.

  • Per prenotare è necessario chiamare il n. 028460919 o scrivere a prenotazioni@centroasteria.it
  • La partecipazione dei docenti è riconosciuta valida come formazione MIUR, con possibilità di richiedere gratuitamente l’attestato di partecipazione semplicemnte seguendo le istruzioni online
  • Su richiesta del docente è possibile richiedere anche l’attestazione PCTO per gli studenti partecipanti. In questo caso è necessario scrivere a prenotazioni@centroasteria.it fornendo l’elenco degli studenti

Tel. 028460919

Lun – ven | 9.00 – 18.00

cultura@entroasteria.it
prenotazioni@centroasteria.it

Hai domande?

La Parola in immagine

LA PAROLA IN IMMAGINE – IL CORSO

La Parola in immagine

Corso specialistico per parlare di Bibbia e scoprire il Verbo attraverso il Cinema

GENNAIO/FEBBRAIO – presso il Centro Asteria

Quattro incontri formativi dedicati a insegnanti, animatori di sala, appassionati di cinema, catechisti

Evento realizzato in collaborazione tra ACEC Milano, Centro Asteria e il Servizio per l’Apostolato Biblico con il sostegno di Fondazione Cariplo

La Parola in immagine: il corso

Sin dalle sue prime apparizioni, il cinema si è rivelato un mezzo di comunicazione in grado di suscitare forti emozioni negli spettatori.  

Non è un caso che attorno alla prima proiezione del film L’arrivée d’un train en gare de La Ciotat (1896) dei Fratelli Lumière, si sia creata la leggenda che racconta la fuga da parte degli spettatori nel vedere il treno avvicinarsi sullo schermo, nella credenza che questo avrebbe potuto investirli. Che si sia verificato realmente o che sia opera della fantasia, questo aneddoto sottolinea la forza dell’impatto emotivo che le immagini cinematografiche hanno avuto e continuano ad avere sul pubblico sin dalle loro origini.

Capita, delle volte, di proporre un film alle classi, al pubblico, ai gruppi di catechismo, per provare a usare immagini che aprano al Mistero e permettano di porsi delle domande sulla profondità del sé. Non sempre, però, si è in grado di muoversi nello sconfinato mondo della settima arte per arrivare a proporre storie di senso, che parlino allo spirito.

La Parola in immagine

Per questo l’ACEC Milano, il Centro Asteria e il Servizio per l’Apostolato biblico hanno organizzato “La Parola in immagine”, un percorso sapienziale tra Bibbia e Cinema per imparare a comunicare attraverso le immagini usando l’audiovisivo con nuove idee, chiavi di lettura e attività. L’obiettivo del corso è fornire glis trumenti per cambiare il modo in cui tradizionalmente guardiamo e scegliamo le proposte audiovisive.

LA PAROLA IN IMMAGINE

DATE: 21 gennaio, 28 gennaio, 11 febbraio, 18 febbraio

ORE: 16-18.30

Totale: 10 ore formative (valide come formazione Docenti MIUR con attestato di partecipazione)

I RELATORI

I partecipanti del corso “La Paola in immagine” saranno guidati da quattro esperti di cinema. Due critici, Luca Barnabè e Matteo Mazza, e due preti che da sempre hanno coniugato il proprio impegno pastorale con i linguaggi artistici e i nuovi mezzi di comunicazione: Don Paolo Alliata e Don Gianluca Bernardini.

La Parola in immagine

Giornalista e critico cinematografico. Cura la sezione “Spettacoli” e insegna al Master di Giornalismo dell’Università IULM di Milano. Per anni redattore del mensile specializzato Ciak, ora si occupa di cinema e musica per Rolling Stone.
Segue i principali festival di cinema internazionali, realizza interviste e collabora inoltre con Amica (rubrica settimanale di cinema “il film del weekend”), 8 ½ (rivista dell’Istituto Luce) e il sito Duels.
Ha scritto una monografia su Clint Eastwood (Collezione “I grandi registi Mondadori”), il saggio collettivo Parlare di cinema – Seconda stagione (ed. San Paolo) e partecipato al volume Incubi e meraviglie – Il cinema di Steven Spielberg a cura di Ezio Alberione (ed. Unicopli). È stato script reader e ha selezionato sceneggiature per Eurimages, il fondo europeo della produzione cinematografica.

La Parola in immagine

Docente di Religione Cattolica nella scuola secondaria superiore dal 2008. Laureato in Scienze dei beni culturali e in Scienze religiose, collabora alla realizzazione di progetti di cultura cinematografica con la Cooperativa Fuorischermo presso il Cinema Rondinella di Sesto San Giovanni e con ACEC. Impegnato nello sviluppo di percorsi di educazione al linguaggio cinematografico in diverse realtà culturali, è curatore, consulente e animatore per rassegne cinematografiche e cineforum in sale di Milano e di provincia. Ha scritto e scrive per riviste del settore della critica cinematografica. È autore del libro “Dreamworks animation. Il lato chiaro della luna”, edito da Bietti nel 2020.

La Parola in immagine

Ordinato prete nel 2000, da allora svolge il suo ministero in Milano città. E’ attualmente uno dei vicari della Comunità Pastorale Paolo VI e responsabile del Servizio per l’Apostolato Biblico della Diocesi di Milano. Nella predicazione e nella pubblicazione si impegna nell’intrecciare Bibbia, letteratura non religiosa e qualche suggestione cinematografica, senza essere esperto di nulla, ma curioso e appassionato di tanto. Ha scritto e messo in scena copioni teatrali per bambini e ragazzi sulle grandi storie della Bibbia. Ha pubblicato “E Dio disse: Su il sipario!”, Brioschi-In Dialogo; “Un sentiero per la gioia”, In Dialogo; con Ponte alle Grazie ha pubblicato: “Dove Dio respira di nascosto. Tra le pagine dei grandi classici”, “C’era come un fuoco ardente. I sentimenti tra Vangelo e letteratura” e “Gesù predicava ai bradipi. Le parabole per destare alla vita”.

La Parola in immagine

Dal 2021 è presidente di ACEC (Associazione Cattolica Esercenti Cinema) nazionale e dell’Acec territoriale ambrosiana dal 2015 fino ad oggi, ricopre anche il ruolo come Referente per il cinema e il teatro nella stessa Diocesi. Dal 2018 insegna Teologia nel corso di laurea magistrale in Media Education presso l’Università Cattolica di Milano. Nel 2015 è diventato cappellano della Polizia di Stato. Autore della rubrica “Parliamone con un film” su Milano Sette, inserto locale dell’Avvenire, è anche direttore della rivista nazionale dell’Acec “Sdc”. È responsabile del Coordinamento dei Centri Culturali Cattolici di Milano.

SVOLGIMENTO DEL CORSO

Il corso “La Parola in immagine” prenderà come caso di studio quattro importanti film della storia del cinema recente: Il discorso del Re, I soliti sospetti, L’insulto, La famiglia Bélier.

Opere non solo esteticamente importanti, ma anche capaci di offrire più strati di lettura e significati profondi.

L’arte si fa così espressione della “Buona Novella”, in una maniera presente e concreta, ma solo per chi possiede gli strumenti per leggerla (o farla scoprire ad altri). Attraverso il lavoro del corso si apprenderà quindi un metodo di analisi e di comprensione che aiuterà ad mettere insieme due mondi apparentemente distanti eppure così vicini come il cinema e la Bibbia.

PARTECIPAZIONE E COSTI

I destinatari del corso sono tutti gli appassionati di cinema che desiderano scoprire nuove modalità di visione delle immagini filmiche. Non è richiesta una precedente preparazione in ambito cinematografico ed è aperto a tutti. In particolare, “La Parola in immagine” si rivolge a insegnanti, educatori, formatori, catechisti, ma anche semplici appassionati di cinema e studiosi della Bibbia.

É possibile partecipare al corso esclusivamente in presenza presso il Centro Asteria, iscrivendosi al ciclo completo attraverso la compilazione del form online al seguente link.

Costi:
la tariffa è unica di €50 per l’intero corso, pagabili anche con la Carta del Docente o 18APP. Per gli animatori delle SDC è possibile accedere al costo agevolato di €30.
In fase di iscrizione online verrà richiesto il caricamento della ricevuta di pagamento.

ATTESTATO

Essendo il Centro Asteria soggetto di per sé accreditato per la Formazione, i docenti partecipanti potranno richiedere gratuitamente l’attestato di formazione docenti con riconoscimento MIUR.

Tel. 028460919

Lun – ven | 9.00 – 18.00

cultura@entroasteria.it
prenotazioni@centroasteria.it

BUON NATALE 2021

Sono le piccole cose a fare grandi i cuori

La semplicità di una foto scattata nel nostro teatro, con ciò che per noi rappresenta: nuovi inizi fatti di storie, sogni e avventure da vivere insieme.
Un grande grazie a chi continua a rendere tutto possibile e a chi condivide con noi anche solo un breve tratto di questa straordinaria avventura.
A voi tutti, l’augurio di trascorrere un sereno Natale ricco di gioie e sorrisi, da tutto lo Staff Asteria!
 Ci rivediamo al Centro Asteria nel 2022 con tante nuove storie da vivere insieme!

Tel. 028460919

Lun – ven | 9.00 – 18.00

cultura@centroasteria.it
prenotazioni@centroasteria.it

HAI DOMANDE?

SPETTACOLO DI NATALE CON LELLA COSTA

Un regalo di natale che sostiene il futuro del quartiere: Lella Costa arriva al teatro del Centro Asteria con il reading benefico "Il pranzo di Babette"

Il Pranzo di Babette
reading di Lella Costa
20 dicembre 2021 | ore 21

Spettacolo benefico
organizzato dagli oratori di San Barnaba in Gratosoglio e Maria Madre della Chiesa

La straordinaria iniziativa nasce grazie alla disponibilità di Lella Costa,
a sostegno del nuovo oratorio di San Barnaba, collocato nel cuore di Gratosoglio, presidio educativo dell’intero quartiere, casa per le differenti generazioni e spazio di incontro per le differenti culture

Lella Costa, grandissima attrice e interprete teatrale, sarà protagonista di un momento di condivisione, in vista del Natale, per poter tutti insieme costruire un quartiere migliore per le giovani generazioni.

Attraverso la lettura di una riscrittura della celebre opera di Karen Blixen Il pranzo di Babette, vivremo insieme una serata di beneficenza per sostenere le spese del nuovo oratorio di San Barnaba e di gratitudine a chi lo ha sognato, voluto, sostenuto e ora lo abita con passione e dedizione per il bene dei ragazzi.

Per accedere in teatro è necessario il Super Green Pass.

La trama “Il pranzo di Babette”

La storia è ambientata in un piccolo villaggio protestante, la cui guida spirituale è stata per molti anni un pastore estremamente rigido. Il puritanesimo della comunità rende il villaggio un luogo grigio, dove l’allegria non è di casa. I paesani sono così attenti a seguire le molte regole da aver paura di appagare qualsiasi piacere terreno. Un giorno arriva in paese una donna francese, Babette, che stravolge tutto. La donna, che nel villaggio lavora come governante, scopre che quando era ancora a Parigi aveva vinto alla lotteria; ma invece di usare quei soldi per tornare a casa, li spende tutti per preparare un vero “pranzo alla francese“. Molti paesani si scandalizzano degli ingredienti usati dalla donna, giudicati troppo colorati, e sembrano non apprezzare i suoi manicaretti.

Lella Costa:Tutto nasce qualche anno fa da un’idea di Giulia Cogoli – ideatrice del Festival di Pistoia “Dialoghi sull’uomo” – che mi propose di leggere una sua riscrittura de “Il pranzo di Babette”. Io ho talmente amato il testo da aggiungerlo poi al mio repertorio. È uno spettacolo che riscuote sempre grande successo, perché a mio parere è un racconto perfetto, scritto straordinariamente bene, da cui è stato tratto anche un film che, non a caso, ha vinto un Oscar. Ma anche solo nella pura lettura, senza alcun supporto di immagini o musica, viene fuori tutta la sapienza di scrittura di Karen Blixen. I temi racchiusi nell’intreccio sembra che ci riguardino profondamente e sono capaci di coinvolgerci senza messaggi o proclami, ma solo con la storia.”

Biografia Lella Costa

Gabriella Costa, conosciuta semplicemente come Lella, nasce nella Milano del 1952. Lì cresce e studia. Si laurea in Lettere, ma non le basta, vuole fare l’attrice e così si iscrive all’Accademia dei Filodrammatici, uscendone diplomata. Inizia a recitare a partire dagli Anni Settanta, accanto a Massimo De Rossi e proprio con quello che sarà il primo dei suoi tanti monologhi debutta nel 1980, a teatro. Si tratta di “Repertorio, cioè l’orfana e il reggicalze” di Stella Leonetti. A seguire ne verranno molti altri e alcuni anche scritti di suo pugno (altri invece avranno la firma di grandissimi scrittori italiani contemporanei come Alessandro Baricco o saranno supportati dalle musiche di Ivano Fossati).

Altre esperienze teatrali le fa con il cabaret, portando testi di Patrizia Balzanelli, Renzo Rosso e Mrozek, ma non sono esclusi anche altri impegni lavorativi che prevedono la sua presenza in radio, in tv e sul grande schermo.

Tel. 028460919

Lun – ven | 9.00 – 18.00

cultura@centroasteria.it
prenotazioni@centroasteria.it

HAI DOMANDE?

High School Programme

HIGH SCHOOL PROGRAMME

Passport to the future: un anno, un semestre, un trimestre di studio all'estero con l'High School Programme

High School Programme: Passport to the Future

Evento gratuito | Live Streaming
2 dicembre ore 16.30

docenti | studenti | genitori

Perché la scelta dell’anno all’estero?
Che cosa dice la normativa?
Cosa succede quando gli studenti rientrano nella propria classe?

Spesso genitori e studenti sono alla ricerca di informazioni sull’High School Programme e i docenti si trovano nella condizione di dover a rispondere a domande in merito all’organizzazione, la scelta e alla gestione dell’eventuale adesione al progetto di studio all’estero, supportando le famiglie e gli studenti.

Le preoccupazioni in merito sono molte, ma i benefici dell’High School Programme superano ogni sorta di dubbio: scegliere un percorso di studio all’estero per un giovane studente significa aprire i propri orizzonti, investendo sul proprio futuro. L’immersione in un nuovo contesto culturale, sociale e scolastico è fonte di stimolo non solo didattico ed educativo, ma soprattutto di crescita personale.

Ma non sarebbe corretto negare o nascondere le preoccupazioni didattiche che un percorso simile comporta: cosa succede al rientro dello studente? Come valutarlo? Come effettuare l’allineamento didattico? Lo studente deve recuperare il programma perso?

Preoccupazioni, per altro, condivise da tutti coloro che sono coinvolti in questo importante processo decisionale. Proprio per questo motivo abbiamo deciso di organizzare un evento dedicato a docenti, genitori e studenti, in collaborazione con MisterGO, per cercare di rispondere a tutte le domande relative all’High School Programme.

HIGH SCHOOL PROGRAMME
Passport to the Future

2 dicembre | ore 16.30

Evento gratuito Live streaming con iscrizione online

Partecipazione valida come formazione docenti MIUR

Interverranno

  • Felice Verdelli, Docente Scuola Secondaria di II grado e School Counselor – L’High School Programme come esperienza formativa e orientativa, vantaggi, possibili svantaggi e normativa
  • Gianluigi Vaiani, Dirigente scolastico Scuola Secondaria di II grado – Cosa accade al rientro? Inserimento, riallineamento, valutazione
  • Enrico Ceretti, Studente High School Programme attualmente a Vancouver – in collegamento dal Canada
  • Giovanna Samez, Studentessa presso l’Università a Limerick, è stata studentessa High School Programme in Irlanda nel 2018/19 – in collegamento dall’Irlanda

Modera: Gian Maria Gorla, Direttore MisterGO

Durante questo incontro ascolteremo insegnanti che si sono messi in gioco in questo progetto; impareremo a conoscere i fondamenti della normativa che regola il soggiorno all’estero e la modalità di riallineamento con la valutazione scolastica; incontreremo studenti che hanno fatto e stanno facendo questa esperienza.

Solo la sinergia tra docenti, studenti, famiglie e agenzia può dare a questo all’High School Programme, non solo un valore aggiunto al percorso di studio dello studente, ma anche un investimento umano e culturale per il suo futuro.

Cos'è l'High School Programme?

Il periodo di studio all’estero (High School Program) consiste nell’opportunità offerta a giovani studenti tra i 14 e 18 anni regolarmente iscritti a un istituto d’istruzione secondaria, di trascorrere un trimestre, un semestre o un anno scolastico all’estero durante i propri studi, presso una delle migliori scuole tra i Paesi che propongono questo tipo di esperienze.

L‘High School Programme, oltre all’apprendimento di una lingua straniera, consente anche di vivere un’esperienza di profondo scambio culturale e di conoscenza di una cultura diversa da quella d’origine, aprendo i propri orizzonti umani e interpersonali.

È importante sapere che l’High School Programme è un’esperienza non soltanto riconosciuta, ma anche fortemente promossa dal MIUR, che riconosce la totale importanza dei programmi di studio all’estero e sottolinea e rinforza il grande valore formativo di questo tipo di scelte. Il periodo di studi all’estero è riconosciuto dal MIUR secondo l’articolo 192 del D. Lgs. 297/94 (Testo Unico sulla Scuola).

FORMAZIONE DOCENTI MIUR

Il Centro Asteria – Istituto Cocchetti ai sensi dell’art.1 comma 5 e 6 della Direttiva n.170/2016 è Soggetto di per sé accreditato per la Formazione del personale della scuola. Pertanto la partecipazione agli eventi gode di riconoscimento ministeriale.

Tel. 028460919

Lun – ven | 9.00 – 18.00

cultura@centroasteria.it
prenotazioni@centroasteria.it

HAI DOMANDE?

XII FESTIVAL CORDE D’AUTUNNO 2021

XII FESTIVAL INTERNAZIONALE CORDE D'AUTUNNO

Festival internazionale dedicato alla chitarra classica con la presenza di artisti di fama mondiale

dal 12 al 28 novembre – ore 10/12

concerti | incontri di aggiornamento | Errante Guitar Course

Torna la dodicesima edizione del Festival Corde d’Autunno – Festival Internazionale dedicato alla chitarra classica organizzato dal Centro Asteria di Milano e diretto da Marco Ramelli, con una programmazione artistica che coinvolgerà artisti di fama mondiale e docenti dei principali conservatori internazionali, con l’obiettivo di tornare a parlare e fare musica nei luoghi della cultura.

Per questa nuova edizione, abbiamo deciso di proporre un programma di quattro concerti con artisti conosciuti nel settore musicale mondiale per spiccate qualità tecniche, artistiche e creative, ma capaci di coinvolgere e appassionare anche un pubblico più generico.

I CONCERTI

Andrea De Vitis

Il XII Festival Corde d’Autunno inaugurerà il suo programma di concerti aperti al pubblico venerdì 12 novembre con il concerto di Andrea De Vitis, uno dei giovani musicisti più talentuosi al mondo.

ANDREA DE VITIS
12 novembre | ore 20.00
Biglietto € 10 acquistabile online

Per prenotazioni: prenotazioni@centroasteria.it

Solo duo concerto

Il 26 novembre sarà la volta del concerto dei “SoloDuo” (Matteo Mela e Lorenzo Micheli) che si esibiranno con un programma di musiche note al grande pubblico, rendendo omaggio a Piazzolla, Debussy e a Beethoven.

SOLODUO
26 novembre | ore 20.00

Biglietto € 10 acquistabile online

Per prenotazioni: prenotazioni@centroasteria.it

Evangelina concerto

Il 27 novembre sarà la volta di Evangelina Mascardi, tra i migliori liutisti attivi nel panorama concertistico internazionale.

EVANGELINA MASCARDI
27 novembre | ore 20.00
Biglietto € 10 acquistabile online

Per prenotazioni: prenotazioni@centroasteria.it

Andrea dieci

Il 28 novembre chiuderemo la dodicesima edizione del Festival con l’elegante raffinatezza della chitarra di Andrea Dieci.

ANDREA DIECI
28 novembre | ore 18.00
Biglietto € 10 acquistabile online

Per prenotazioni: prenotazioni@centroasteria.it

NON SOLO CONCERTI: TUTTI GLI EVENTI

Accanto ai tradizionali concerti, quest’anno il Festival si arricchisce di due nuove proposte:

  • L’Errante Guitar Course (nov 2021 – mag 2022), innovativo corso di perfezionamento itinerante tra Milano, Padova e Carpi nato dalla collaborazione con “Homenaje Guitar Festival” di Padova e TouchTheSound project. Il corso tenuto dai docenti Matteo Mela, Lorenzo Micheli, Marco Ramelli e Giacomo Susani vedrà la speciale partecipazione di Steve Goss, Frédéric Zigante, Evangelina Mascardi, Andrea De Vitis, Gabriele Lodi e Enrica Savigni. Il corso si pone l’obiettivo di stimolare la ricerca personale dei giovani musicisti attraverso l’incontro con professionisti di prestigio. Entreranno in contatto con il mondo della composizione, delle chitarre storiche, dell’arrangiamento, dell’interpretazione sperimentando queste discipline in prima persona.Il primo evento di presentazione del corso sarà il 12 nov alle 17:30 con una conferenza dedicata alla musica di Heitor Villa-Lobos tenuta da Frédéric Zigante.
  • Un incontro di aggiornamento docenti (27-28 nov 2021) della durata di due giorni, dedicato alla didattica per chitarra con la partecipazione di Maestri provenienti da importanti centri di formazione europei. Parteciperanno: Lorenzo Micheli, Marco Socias, Matteo Mela, Evangelina Mascardi, Andrea Dieci, Lucia Pizzutel, Pedro De Alcantara, Piera Dadomo. Il weekend formativo si rivolge ai docenti di musica offrendo un momento di scambio e di aggiornamento, valido come formazione docenti riconosciuta dal MIUR, con attestato di partecipazione.

FORMAZIONE DOCENTI MIUR

Il Centro Asteria – Istituto Cocchetti ai sensi dell’art.1 comma 5 e 6 della Direttiva n.170/2016 è Soggetto di per sé accreditato per la Formazione del personale della scuola. Pertanto la partecipazione agli eventi gode di riconoscimento ministeriale.

Tel. 028460919

Lun – ven | 9.00 – 18.00

cultura@centroasteria.it
prenotazioni@centroasteria.it

HAI DOMANDE?

SCATTO DI FAMIGLIA – LEGGERE PER RILEGGERSI

SCATTO DI FAMIGLIA: LEGGERE PER RILEGGERSI

Proposta di lettura e di rilettura del proprio vissuto

19 novembre – ore 10/12

Incontro gratuito

Evento in Diretta Streaming per tutte le scuole secondarie di II grado

Perchè fingere che ciò che stiamo vivendo a causa del Covid19 non influisca sulle nostre vite e su quelle dei nostri ragazzi?

Venerdì 19 novembre ore 10, durante l’evento “Scatto di famiglia“, approfondiremo insieme a Enza Sutera, docente di Psicopedagogia presso l’Università Cattolica e councelor per diverse scuole superiori, le conseguenze sociali e psicologiche che la pandemia ha avuto e sta avendo sugli adolescenti.

Insieme proveremo a trovare le possibili strategie per affrontare, insieme ai nostri studenti, questo complicato periodo della loro e della nostra vita.

Per richiedere "attestazione di presenza" devi eseguire il login o registrarti. Login | Registrati

All’evento “Scatto di Famiglia. Leggere per rileggersi” parteciperanno anche i curatori del libro:
• Raffaella Acerbi, responsabile del Centro Asteria dei progetti per le scuole
• Paolo Paggetta, dirigente Mediaset

Modera: Elvira Zaccagnino, direttrice casa editrice La Meridiana

Come accade da sempre, i ragazzi chiedono di essere supportati ad affrontare con fiducia momenti e situazioni difficili, di essere accompagnati nel loro percorso di crescita per scoprire e cogliere un senso profondo da poter dare alla loro vita e alle loro relazioni.

Enza Sutera

SVOLGIMENTO

L’evento inizierà alle ore 10 e terminerà alle ore 12.

L’intervento dei relatori avrà una durata di circa 1 ora, passeremo la parola agli studenti dando avvio al dibattito, invitandoli a scrivere le domande al numero Whatsapp dedicato.

Evento valido come formazione docenti con attestato di partecipazione (da richiedere online).
Previa richiesta esplicita tramite email, è possibile attestare la partecipazione degli studenti per eventuali progetti PCTO.

ISCRIZIONI APERTE FINO AL 17 NOVEMBRE ORE 23.00

FORMAZIONE DOCENTI MIUR

Il Centro Asteria – Istituto Cocchetti ai sensi dell’art.1 comma 5 e 6 della Direttiva n.170/2016 è Soggetto di per sé accreditato per la Formazione del personale della scuola. Pertanto la partecipazione agli eventi gode di riconoscimento ministeriale.

Tel. 028460919

Lun – ven | 9.00 – 18.00

cultura@centroasteria.it
prenotazioni@centroasteria.it

HAI DOMANDE?

TAVOLA ROTONDA: SCATTI D’ATLETA

SCATTI D'ATLETA. LA LUNGA CORSA DELLE DONNE VERSO IL TRAGUARDO DEI DIRITTI

Tavola rotonda gratuita per approfondire i temi dell'Educazione civica attraverso i valori dello sport e del teatro

21 ottobre – ore 10/12

Incontro gratuito

Evento in Diretta Streaming per tutte le scuole secondarie di II grado

Giovedì 21 ottobre il Centro Asteria propone a tutte le scuole secondarie di II grado un evento gratuito proposto all’interno del progetto Educazione Civica – Sport&Teatro per affrontare con i giovani studenti i valori civici e morali che lo sport da sempre veicola: lo faremo, in particolare, attraverso il racconto di personaggi significativi del mondo agonistico nazionale e internazionale.

Per richiedere "attestazione di presenza" devi eseguire il login o registrarti. Login | Registrati
Tavola rotonda con
Claudia Giordani, dirigente del CONI, sciatrice, campionessa olimpica
Alberto Cova, mezzofondista, campione olimpico
Dario Ricci, giornalista sportivo de IlSole24ore
Andrea Bienati, docente di Storia Contemporanea e storico dello sport
Paola Bigatto, attrice, regista, drammaturga e formatrice

Sport, Storia, Diritti: un percorso verso il traguardo dei diritti (non solo sportivi). Le testimonianze dei due grandi atleti italiani Alberto Cova e Claudia Giordani saranno arricchite dall’approfondimento storico e sociale del Professore Andrea Bienati.

Inoltre, all’interno dell’evento, tre letture drammaturgiche metteranno in luce la vita di tre atlete che si sono distinte per aver promosso importanti valori legati ai diritti umani, all’emancipazione, alla parità di genere e alla cittadinanza attiva: Alice Miliat, Vĕra Čáslaská, Saamiya Yusuf Omar.


In chiusura dell’evento Paola Bigatto presenterà il progetto Contest(a) d’Atleta, un contest di scrittura che intende mettere al centro la testimonianza di atleti e atlete che si sono contraddistinti per i valori morali e civili espressi nel corso della loro vita.

La tavola rotonda “Scatti d’atleta. La lunga corsa delle donne verso il traguardo dei diritti” si propone come primo appuntamento all’interno del progetto “Educazione civica Sport&Teatro“, un progetto per sensibilizzare i giovani alla cittadinanza attiva, attraverso spettacoli, tavole rotonde, un concorso di scrittura e un festival teatrale.

SVOLGIMENTO

L’evento inizierà alle ore 10 e terminerà alle ore 12.

L’intervento dei relatori avrà una durata di circa 1 ora, passeremo la parola agli studenti dando avvio al dibattito, invitandoli a scrivere le domande al numero Whatsapp dedicato.

ISCRIZIONI APERTE FINO AL 19 OTTOBRE ORE 23.00

FORMAZIONE DOCENTI MIUR

Il Centro Asteria – Istituto Cocchetti ai sensi dell’art.1 comma 5 e 6 della Direttiva n.170/2016 è Soggetto di per sé accreditato per la Formazione del personale della scuola. Pertanto la partecipazione agli eventi gode di riconoscimento ministeriale.

Tel. 028460919

Lun – ven | 9.00 – 18.00

cultura@centroasteria.it
prenotazioni@centroasteria.it

HAI DOMANDE?

GIUSTIZIA: INCONTRO CON MARTA CARTABIA

GIUSTIZIA AL CENTRO: LA MINISTRA MARTA CARTABIA INCONTRA LE SCUOLE

Incontro con la Ministra della Giustizia Marta Cartabia, già Presidentessa della Corte Costituzionale, dedicato agli studenti delle Scuole secondarie di II grado e I grado (solo classi terze)

11 ottobre – ore 9.30/11.30

Incontro gratuito

La partecipazione all’incontro Giustizia al Centro con la Ministra Marta Cartabia è possibile sia in presenza che in diretta streaming

Per richiedere "attestazione di presenza" devi eseguire il login o registrarti. Login | Registrati
Ministra della giustizia Marta Cartabia

LE ISCRIZIONI SI SONO CHIUSE IL 7 OTTOBRE ORE 23.00

Lunedì 11 ottobre il Centro Asteria avrà il grande onore di ospitare la Ministra della giustizia Marta Cartabia per un incontro gratuito dedicato alle scuole di tutta Italia per affrontare con gli studenti alcuni dei temi cardine dell’insegnamento Educazione civica.

Insieme alla Ministra Cartabia, da sempre attenta alle esigenze delle giovani generazioni, dell’educazione e del mondo dell’istruzione, approfondiremo in particolare argomenti quali GIUSTIZIA – LIBERTÀ – GIUSTIZIA RIPARATIVA – DIRITTI E DOVERI INDIVIDUALI E COLLETTIVI.

Un’occasione preziosa per essere protagonisti di un incontro dinamico, in cui saranno proprio gli studenti a essere posti al centro: a seguito di un breve intervento, la Ministra passerà la parola agli studenti, accogliendo le loro domande e approfondendo le tematiche sopra riportate.

L’evento si inserisce all’interno del percorso di Educazione Civica dei progetti culturali annuali 2021/22 del Centro Asteria: “Generare Futuro” e “A Scuola Fuori”, dedicati rispettivamente alle scuole secondarie di II e di I grado. Grazie alla partecipazione di esperti di fama internazionale, da oltre vent’anni affrontiamo contenuti trasversali alle discipline scolastiche in alleanza educativa con il mondo dell’istruzione.

COME ISCRIVERSI

IN PRESENZA

SOLD OUT IN PRESENZA

Per iscrivere la propria classe in presenza è necessario telefonare al n. 028460919 o scrivere a prenotazioni@centroasteria.it.

È possibile partecipare all’evento in presenza con accesso contingentato e solo presentando il Green Pass

IN STREAMING

LE ISCRIZIONI SI SONO CHIUSE IL 7 OTTOBRE ORE 23.00

SVOLGIMENTO

L’evento inizierà alle ore 9.30 e terminerà alle ore 11.30.

La partecipazione è aperta a tutti gli studenti delle scuole secondarie di II grado e alle classi terze delle scuole secondarie di I grado, previa iscrizione obbligatoria. In caso di studenti di classi inferiori  – prima e seconda media – particolarmente motivati e interessati, è possibile effettuare l’iscrizione a discrezione dell’insegnante.

A seguito di un breve intervento della Ministra, passeremo la parola agli studenti, dando avvio al dibattito. Anche gli studenti collegati in diretta streaming sono invitati a partecipare al momento di confronto, scrivendo le proprie domande al n. Whatsapp dedicato del Centro Asteria.

INFORMAZIONI

IN PRESENZA

Potranno accedere in teatro solo studenti e docenti muniti di Green Pass o certificato medico. L’accesso sarà scaglionato, si richiede di calcolare l’orario di arrivo con largo anticipo (8.45) per consentire le procedure d’ingresso anti-Covid previste dall’ultimo decreto (rilevamento temperatura e controllo Green Pass).

IN STREAMING

L’evento avrà inizio alle ore 9.30, ma il collegamento sarà aperto alle ore 9.15 per permettere a tutti di verificare la connessione internet e la qualità audio/video.
Il link sarà inviato esclusivamente ai docenti iscritti il giorno prima dell’evento.

FORMAZIONE DOCENTI MIUR

Il Centro Asteria – Istituto Cocchetti ai sensi dell’art.1 comma 5 e 6 della Direttiva n.170/2016 è Soggetto di per sé accreditato per la Formazione del personale della scuola. Pertanto la partecipazione agli eventi gode di riconoscimento ministeriale.

LE ISCRIZIONI SI SONO CHIUSE
IL 7 OTTOBRE ORE 23.00

Tel. 028460919

Lun – ven | 9.00 – 18.00

cultura@centroasteria.it
prenotazioni@centroasteria.it

Cinema Asteria - cineforum

Cinema Asteria 2021

Cinema Asteria: la nuova programmazione!

Ripartartono gli appuntamenti del martedì al Cinema Asteria.

Cinema Asteria

CINEFORUM 2021 – riaccendiamo il Cinema Asteria

E’ tutto pronto per iniziare un nuovo anno in compagnia del buon cinema, visto sul grande schermo.

Dopo un’estate di proiezioni sotto le stelle, si riaccendono le luci del Cinema Asteria, con una programmazione straordinaria.

30 titoli selezionati tra i miglior film in uscita nelle sale negli ultimi mesi, accompagnati da titoli passati che meritano una rilettura. Il Centro Asteria riparte dal cinema, sperando di ritrovarvi tutti nella nostra sala!

CINEMA ASTERIA: I FILM IN VISIONE DA OTTOBRE A DICEMBRE

A partire dal 5 ottobre, ogni martedì la nostra sala cinematografica tornerà ad ospitare gli appuntamenti del Cinema Asteria. Il format non cambia, ogni titolo verrà proiettato in due orari: ore 15 e ore 20.45.

  • La proiezione serale vedrà la speciale presenza in sala di un esperto cinematografico che introdurrà e commenterà il film
  • La proiezione pomeridiana, invece, sarà preceduta da un video introduttivo
  • Proiezioni con sottotitoli per non udenti

FILM IN PROGRAMMA A OTTOBRE

Ecco i primi film in programma

5 ottobre
H. 15 e 20.45

Biglietto: € 5 / abbonamenti

Acquista online

COMEDIANS

12 ottobre
H. 15 e 20.45

Biglietto: € 5 / abbonamenti

Acquista online

RIFKIN’S FESTIVAL

19 ottobre
H. 15 e 20.45

Biglietto: € 5 / abbonamenti

Acquista online

IL CATTIVO POETA

COME PARTECIPARE

Per partecipare non servono prenotazioni, basta presentarsi all’ingresso con leggero anticipo rispetto l’orario di proiezione.

Gli ambienti sono sanificati e verranno applicate tutte le misure previste per tutelare la sicurezza sanitaria.

Facciamo affidamento sul buon senso e sulla collaborazione di tutti.

DOVE

CENTRO ASTERIA

Via F. Carrara, 17.1 – Milano

ORARIO

h. 15.00
h. 20.45

HAI DELLE DOMANDE?

Tel. 028460919

Lun – ven | 9.00 – 18.00

cultura@centroasteria.it
prenotazioni@centroasteria.it

1 2 3 8
X
X