fbpx
qualunque cosa succeda

QUALUNQUE COSA SUCCEDA

L'uomo che affrontò il caso Sindona

Evento gratuito per le scuole

12 marzo 2021 – ore 10.00/12.00

in diretta streaming dal Teatro del Centro Asteria di Milano
incontro testimonianza con Umberto Ambrosoli, figlio di Giorgio Ambrosoli, e Daniela Mainini, Avvocato e Presidente del Centro Studi grande Milano

In occasione della “Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime delle mafie, istituita grazie all’Associazione Libera per tenere viva la memoria di tutte le vittime innocenti delle mafie, del terrorismo e del dovere, il Centro Asteria desidera offrire a tutte le scuole la possibilità di partecipare gratuitamente all’incontro “Qualunque cosa succeda” con Umberto Ambrosoli, nella convinzione che un cambiamento è possibile solo attraverso il coinvolgimento attivo dei giovani, stimolando una riflessione critica sull’oggi.

Qualunque cosa succeda
Nessun campo trovato.

«È indubbio che, in ogni caso, pagherò a molto caro prezzo l’incarico: lo sapevo prima di accettarlo e quindi non mi lamento affatto perché per me è stata un’occasione unica di fare qualcosa per il paese. […] Qualunque cosa succeda, comunque, tu sai che cosa devi fare e sono certo saprai fare benissimo.» Giorgio Ambrosoli

GIORGIO AMBROSOLI

Chi era Giorgio Ambrosoli?

È il settembre ’74 quando Giorgio Ambrosoli viene nominato liquidatore della Banca Privata Italiana di Michele Sindona, fallita per bancarotta fraudolenta: periodo in cui il banchiere siciliano era considerato un finanziere sulla cresta dell’onda, giudicato da Andreotti il “salvatore della lira”, quindi uomo di grande rilievo nel mondo della politica italiana, affiliato alla loggia P2.

Sono passati 42 anni da allora, ma la sua figura è ancora un esempio di uomo integro che diede la vita per il bene del nostro Paese.

Biografia

Umberto Ambrosoli si è laureato in giurisprudenza all’Università degli Studi di Milano con una tesi dal titolo «La criminalità informatica nel sistema bancario italiano – Profili criminologici», ed è divenuto avvocato penalista. È stato nominato dalla Banca d’Italia in tre comitati di sorveglianza in procedure di rigore relative ad istituiti e società lombarde. Nel 2009 ha pubblicato il libro Qualunque cosa succeda, che narra la vicenda del padre, l’avvocato Giorgio Ambrosoli, assassinato l’11 luglio 1979 da William Joseph Aricò, un sicario assoldato dal banchiere Michele Sindona. Nel 2010 il libro è stato vincitore del premio Tiziano Terzani e, precedentemente, del premio Capalbio.

Nel novembre del 2009 ha altresì ricevuto il premio Laureato Benemerito da Algiusmi, l’associazione dei laureati in giurisprudenza dell’Università Statale di Milano.
Nel 2011 diventa membro del comitato di esperti per lo studio e la promozione di attività finalizzate al contrasto dei fenomeni di stampo mafioso e della criminalità organizzata sul territorio milanese, presieduto da Nando dalla Chiesa. Sempre nel 2011, all’atto di costituzione dell’Associazione Civile Giorgio Ambrosoli, assume la carica di presidente onorario.

Nessun campo trovato.

«Mio padre ha fatto della propria vita qualcosa che serviva alla collettività, in quello che stava facendo ha trovato la possibilità di affermazione dei propri valori di vita, quindi la storia di mio padre non è una storia di un eroe o di una vittima. Ma la storia di un uomo integro che, prima dell’affermazione della propria individualità, ha posto il bene comune.»

COME PARTECIPARE

L’evento si realizzerà in modalità live streaming sul canale Vimeo del Centro Asteria. Per poter accedere al contenuto è necessario iscriversi compilando il form online; entro 24 ore dall’evento verranno inviate le credenziali d’accesso da poter condividere con i partecipanti.

Dibattito: l’incontro-testimonianza terminerà con un momento di dibattito interattivo. Verrà fornito a tutti i partecipanti un numero WhatsApp da utilizzare per scrivere le domande in diretta.

La partecipazione è rivolta alle scuole secondarie di I grado (classi terze) e di II grado, con possibilità di partecipazione individuale.

ATTESTATO

Essendo il Centro Asteria soggetto di per sé accreditato per la Formazione, i docenti partecipanti potranno richiedere gratuitamente l’attestato di formazione docenti con riconoscimento MIUR per ogni singolo incontro (2 ore di attività formativa).

L’evento “Qualunque cosa succeda” è realizzato grazie alla collaborazione con Centro Studi Grande Milano

CONTATTACI

Tel. 028460919

Lun – ven | 9.00 – 18.00

cultura@entroasteria.it
prenotazioni@centroasteria.it

X
X